STRUFFOLI

Struffoli 
Ricetta per le feste, tipico dolce per il Natale della tradizione Napoletana, senza burro o Strutto. Preparare questo dolce è semplice, basta solo un pochino di manualità.
Gli Struffoli in genere si preparano tra i dolci di Natale, infatti ho tantissimi ricordi legati a questo dolce delle feste. Per la ricetta ringrazio la mamma, infatti è la stessa che prepariamo da anni, infallibile e con una caratteristica ben precisa: NIENTE STRUTTO oppure BURRO, come prevede la ricetta classica. Il risultato è quello di Struffoli croccanti e perfettamente amalgamati con il miele. Si conservano per giorni a temperatura ambiente avvolti per bene con carta alluminio o pellicola trasparente. 

Curiosità‘: Secondo molti il termine Struffoli deriverebbe dalla parola “strongoulos”, cioè “dalla forma arrotondata”. Altre teorie sostengono che la parola struffolo, deriverebbe da “strofinare”, il gesto che compie chi lavora la pasta, per arrotolarla a cilindro prima di tagliarla a pezzetti.

Struffoli
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

  • 3Uova
  • 350 gFarina 00
  • 1 pizzicoSale
  • 40 gZucchero
  • 3 cucchiaiLiquore all’anice
  • olio di arachide per friggere
  • 250 gMiele millefiori
  • q.b.Confettini colorati

Come fare gli struffoli

  1. Disporre, all’interno di una ciotola capiente, la farina, le uova, lo zucchero ed il liquore. Lavorare a mano l’impasto ed appena diventa più solido trasferirlo su di un piano infarinato.

  2. Continuare ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. L’impasto è pronto per il riposo quando al taglio centrale presenta delle bolle: VEDI FOTO 1 nel collage qui sotto.

  3. Coprire l’impasto e lasciarlo riposare circa 30 minuti a temperatura ambiente.

  4. Trascorso il tempo necessario al riposo, dividere il panetto in circa 8 parti. Formare dei cordoncini, aiutandosi con le mani dando uno spessore sottile (quanto un mignolo per intenderci) e tagliare questi cordoncini a pezzetti piccoli di circa un cm.

  5. Anche se non sono rotondi, è sufficiente che siano tagliati piccoli VEDI FOTO 2 del collage. Procedere in questo modo fino a terminare l’impasto, disponendo i pezzetti su di un piano infarinato senza farli accavallare.
     

Come cuocere gli struffoli

  1. Procedere alla cottura all’interno di una padella capiente e con bordi alti utilizzando l’olio di arachide preriscaldato. Gli struffoli vanno cotti in piccole quantità, consiglio di passare al setaccio il quantitativo da cuocere  di volta in volta, in modo da eliminare la farina in eccesso. VEDI FOTO 3.  Non appena risulteranno dorati è possibile alzarli dall’olio. Non devono diventare scuri.

  2. Una volta pronti disporre gli struffoli a raffreddare all’interno di un colapasta VEDI FOTO 4 

  3. Quando tutti gli struffoli saranno cotti e raffreddati, si può procedere all’ultimo passaggio, quindi prendere un’altra pentola capiente e con bordi alti, sciogliere il miele a fuoco basso con un cucchiaio di zucchero semolato fino a farlo diventare liquido e versare tutti gli struffoli all’interno.

  4. Amalgamare il miele aiutandosi con un cucchiaio di legno.
    Ungere leggermente con dell’olio il piatto da portata (circa 23 cm di diametro), versare gli struffoli e dare dorma a ciambella aiutandosi con le mani bagnate. Decorare a piacere con cedro e frutta candita come vedete in foto.

  5. ISCRIVITI A MESSENGER per ricevere comodamente 3 ricette al giorno – SERVIZIO GRATUITO

Ricetta Struffoli napoletani una specialità!

Visita anche la categoria RICETTE NAPOLETANE – Ricette Dolci – Biscotti di Natale Miele e Cannella – TRONCHETTO DI NATALE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.