Fettuccine non-panna e speck

Qualche giorno fa, ho finalmente trovato nel mio supermercato di fiducia gli affettati vegetali e tra questi c’era quello al gusto speck e non ho resistito. Così ho subito provato quello allo speck provando a replicare la classica ricetta panna e speck, ma rendendola non-panna e speck. So che c’è la panna vegetale da cucina, ma non volevo utilizzare un altro ingrediente processato, così ho pensato agli anacardi. Questi si prestano molto bene sia per sapore sia per l’ottima consistenza cremosa che si ottiene dopo averli ammollati e frullati.
Gli anacardi fanno parte della frutta secca. Anche loro contengono grassi insaturi, utili a migliorare il colesterolo, oltre a zinco, selenio, vitamina E, B1, B2, B6, K, acido folico, ferro, magnesio e fosforo. Avremo modo di utilizzarli anche in altre ricette.
Quanto all’affettato vegetale al gusto speck (trovate il link del prodotto sotto, per una lista completa degli ingredienti) è ricco di proteine (estratte dal pisello), ma non è adatto ai celiaci, in quanto contiene glutine di frumento.
Vediamo quindi come preparare queste fettuccine non-panna-e speck.

Sponsorizzato da Gran affettati valsoia gusto speck

fettuccine non-panna e speck
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti

  • 120 gtagliatelle (o fettucine senza uova (es. Del Verde, De Cecco))
  • 50 ganacardi
  • 6 fettegran affettati valsoia gusto speck (in alternativa potete utilizzare un panetto di seitan affumicato o naturale)
  • 2 cucchiainilievito alimentare (in polvere o scaglie)
  • q.b.acqua
  • q.b.pepe nero
  • q.b.sale fino
  • q.b.sale grosso (per la pasta)

Strumenti

Strumenti

  • 1 Padella
  • 1 Frullatore a immersione con bicchiere
  • 1 Tagliere e coltello

Preparazione

Procedimento

  1. In una ciotola o un bicchiere mettiamo in ammollo in acqua calda gli anacardi per 10-15 minuti.

    Nel frattempo prepariamo già sul fuoco anche la pentola con l’acqua per le tagliatelle o fettuccine. Quando sarà arrivata a bollore, aggiungeremo poi il sale grosso e caleremo la pasta.

  2. Intanto tagliamo a striscioline 3 fette di affettato gusto speck.

    Se non l’avete, potete utilizzare del seitan affumicato o al naturale e lo tagliate o a striscioline di circa 1×3 cm di lunghezza.

  3. Nella padella scaldiamo giusto un goccio d’olio. La roteiamo un po’ per ungere tutta la superficie, gettiamo poi lo speck vegetale e lo facciamo cuocere per circa 5 minuti, per renderlo un pochino croccante.

    Qualora utilizziate il seitan affumicato, potete farlo saltare tal quale con l’olio

    Nel caso di quello al naturale, all’olio potete aggiungere una spolverata di paprika o peperoncino in polvere o semplice pepe nero e unirvi poi il seitan per insaporirlo.

  4. Una volta pronto lo speck/seitan lo mettiamo da parte in un piatto.

    Quando gli anacardi si saranno ammollati, li scoliamo e nel bicchiere del frullatore ad immersione li uniamo ad acqua che li ricopre a filo, lievito alimentare e pepe.

  5. Frulliamo il tutto con il minipimer fino ad ottenere una cremina omogenea.

  6. Versiamo la crema di anacardi nella stessa padella in cui abbiamo saltato lo speck vegetale/seitan. Aggiungiamo le fettuccine/tagliatelle scolate e amalgamiamo a fiamma minima per 1-2 minuti.

  7. Dopodiché impiattiamo e decoriamo con lo speck vegetale/seitan sopra. E il vostro piatto è pronto.

    Potete aggiungere anche un filo d’olio sopra, oppure anche così va bene.

  8. fettuccine non-panna e speck

Consigli utili

Consiglio di consumarla subito sul momento. Se però vi avanza potete conservarla in frigo in un contenitore ermetico fino a 2-3 giorni e scaldarla poi in una pentola con un goccio d’acqua per riottenere la cremosità originaria.

4,0 / 5
Grazie per aver votato!