Crostata nocciolosa

In questi giorni il caldo sta lasciando spazio al freschetto e ho pensato che forse accendere il forno per preparare questa crostata nocciolosa mi avrebbe scaldato corpo e cuore. Diciamo che è un dolce da inizio e fine estate – se non vi piace accendere il forno in piena estate e ne avete tutte le ragioni – perché fa caldo ma non troppo.
Cosa c’è di più buono della nocciola? Forse il pistacchio, ma già vi ho proposto una ricetta qui. Sono i due frutti secchi con cui puoi toccare il cielo con un dito in un attimo, a parer mio. Per questo ho voluto preparare una crostata che non avesse solo la farcitura alla nocciola, ma anche la frolla, per gustare appieno la nocciola. Ho pensato ad una crema diplomatica per la sua consistenza più leggera rispetto ad una sola crema pasticcera, che di fatto prepareremo ma alleggeriremo incorporando della panna montata,
Vediamo quindi come preparare la crostata nocciolosa, che più nocciolosa non ce n’è.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Giorno 6 Ore
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura1 Giorno 6 Ore
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
657,82 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 657,82 (Kcal)
  • Carboidrati 45,37 (g) di cui Zuccheri 23,81 (g)
  • Proteine 11,11 (g)
  • Grassi 49,72 (g) di cui saturi 4,49 (g)di cui insaturi 24,16 (g)
  • Fibre 4,00 (g)
  • Sodio 223,98 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 186 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

Ingredienti (frolla di nocciole)

  • 170 gnocciole
  • 160 gfarina tipo 2 (Va bene anche 0, 00 o integrale )
  • 90 gzucchero di canna (o zucchero semolato )
  • 150 gmargarina vegetale
  • 3 glievito in polvere per dolci (circa 1 cucchiaino )
  • 1 filoolio di semi (da spalmare sulla teglia per la cottura)
  • 1 pizzicosale fino

Ingredienti (crema diplomatica alle nocciole)

  • 500 glatte di soia (o altro latte vegetale)
  • 40 gzucchero
  • 25 gamido di mais (maizena)
  • 150 gpasta di nocciole (se non l’avete potete tritare e ridurre in crema lo stesso quantitativo di nocciole)
  • 200 gpanna vegetale zuccherata da montare
  • 1 pizzicosale fino
  • 1 pizzicocurcuma in polvere

Ingredienti (topping)

  • 40 gnocciole
  • 2 cucchiaigocce di cioccolato fondente (opzionale)

Strumenti

Strumenti

  • 1 Teglia da crostata 24 cm di diametro circa
  • 1 Tritatutto
  • 1 Spianatoia o planetaria con gancio k
  • 1 Sbattitore con frusta per montare
  • 1 Pentola
  • 1 Frusta a mano
  • 1 Sac a poche (opzionale se non siete pratici)
  • 1 Bilancia pesa alimenti

Preparazione

Preparazione frolla

  1. Nel mixer tritatutto versiamo le nocciole e lo zucchero e tritiamo fino a raggiungere una consistenza sabbiosa.

    Attenzione a non tritarle troppo a lungo perché le nocciole potrebbero cominciare a rilasciare i loro oli e il composto diventerà pastoso nel mixer. Tritarle insieme allo zucchero, infatti, ritarda un po’ il rilascio degli oli delle nocciole.

  2. Setacciamo la farina tipo 2 (o quella di vostra scelta) e versiamola in una ciotola o su una spianatoia insieme alla farina nocciole appena ottenuta. Aggiungiamo anche la margarina e cominciamo ad impastare con le mani. Alla fine uniamo anche il lievito per dolci e un pizzico di sale. Mi raccomando, non impastate troppo.

    Se avete una planetaria, versate gli ingredienti nella ciotola e montate il gancio a K per impastare.

  3. Avvolgiamo la nostra frolla alle nocciole in una pellicola e lasciamo riposare in frigo per almeno un’ora.

    Una volta pronta, sarà ancora un po’ appiccitaticcia, è normale, è una frolla. Stendetela tra due fogli di carta forno, fino a raggiungere lo spessore di circa 5 mm.

  4. teglia oliata e infarinata

    Preriscaldiamo il forno a 180°C ventilato.

    Oliate ed infarinare la teglia da crostata. Togliete il primo foglio di carta forno e capovolgete la frolla sulla teglia e delicatamente staccatela dall’ultimo foglio di carta forno. Eliminate eventuali eccessi.

  5. frolla bucherellata

    Con una forchetta buchiamo la superficie e i bordi della frolla. Quando il forno avrà raggiunto la temperatura, inforniamo del 20-25 minuti.

    Lasciamo raffreddare prima di farcire.

Preparazione crema diplomatica alla nocciola

  1. Se non avete trovato la pasta di nocciola, la prepareremo tritando e riducendo in crema 150g di nocciole. Fermatevi ogni tanto per pulire i bordi del vostro mixer oltre che per fare pause al frullatore.

  2. In una pentola aggiungiamo il latte di soia non zuccherato (o altro latte di soia a vostra scelta), lo zucchero, l’amido di mais, un pizzico di sale e 30g della pasta di nocciole appena ottenuta.

    Mescoliamo con una frusta per amalgamare e mettiamo sul fuoco. Continuiamo a girare finché non comincerà a bollire e ad addensarsi.

  3. Trasferiamo la crema pasticcera di nocciola appena ottenuta in una ciotola ed aggiungiamo il resto della pasta di nocciole. Mescoliamo qualche minuto per amalgamare ed abbassare un po’ la temperatura.

    Copriamo non pellicola a contatto con la crema, per evitare che l’aria crei una fastidiosa pellicina sulla superficie. Riponiamo in frigo a raffreddare per 10-15 minuti.

  4. Nel frattempo montiamo a neve la panna vegetale. Se la crema pasticcera non si sarà ancora raffreddata, riponiamo in frigo anche la panna montata. Altrimenti rischieremmo di smontarla, aggiungendola alla crema ancora calda o tiepida.

  5. Una volta che la crema si sarà raffreddata, vi aggiungiamo la panna montata e con una spatola amalgamiamo con movimenti dall’alto verso il basso.

Montaggio

  1. Quando la frolla si sarà raffreddata, adagiamola su un piatto piano.

    Riempiamo una sac a poche con un beccuccio liscio medio-grande (o anche senza alcun beccuccio) con la nostra crema e spunzoniamola con decori a goccia su tutta la frolla, facendo anche più strati.

    Se non siete pratici con la sac poche, potete anche semplicemente spalmarla con una spatola o un cucchiaio.

  2. Su un tagliere, con un coltello tritiamo grossolanamente le nocciole e cospargiamone la superficie.

    Se volete potete anche aggiungere qualche manciata di gocce di cioccolato fondente.

  3. crostata nocciolosa

    Riponetela almeno 30-60 minuti in frigo.

    La crostata nocciolosa è pronta. Non vi resta che gustarla.

  4. fetta crostata nocciolosa

Consigli utili

La torta si conserva in frigo per 3-4 giorni.

Se volete potete anche omettere le gocce di cioccolato.

Se vi piace, potete realizzare la frolla alle nocciole anche al cacao: vi basterà aggiungere all’impasto 30g di cacao, aggiungendo 30g di margarina.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.