Crostatine con pere al vino rosso

Le crostatine con pere al vino rosso sono composte da una fragrante pasta frolla e pere aromatizzate da vino rosso. Un connubio di sapori ricercato e piacevole che viene enfatizzato dai profumi di cannella, anice stellato e chiodi di garofano. 
La varietà di frutta consigliata per la preparazione di questo dessert è quella delle pere Williams che hanno una consistenza morbida e cremosa, ma se invece optate per altri tipi di pere, in ogni caso scegliete dei frutti non troppo maturi.
Autore
Ricetta realizzata da Basilicorosa. Ph. Paola Assandri. Tutti i diritti sono riservati.
Se ti piacciono le mie ricette e vuoi continuare a seguirmi, iscriviti alla mia pagina Facebook cliccando qui oppure iscriviti alla mia pagina di Instagam cliccando qui per non perderti nemmeno una ricetta o salva le mie ricette di Pinterest cliccando qui.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le pere al vino rosso

  • 4Bacche di ginepro
  • 4Grani di pepe verde
  • 1 cucchiainoCannella in polvere
  • 4Chiodi di garofano
  • 3 cucchiaiMiele millefiori (colmi)
  • 4Pere Williams (non troppo mature)
  • 3 bicchieriMerlot
  • 1Anice stellato

Ingredienti per le crostatine

  • 300 gFarina 00
  • 150 gMargarina vegetale
  • 90 gZucchero a velo vanigliato
  • 1Uovo
  • Qualche goccia (di aroma alla vaniglia)

Strumenti

Vi servono inoltre…
  • 1 Mattarello
  • 4 Formine per crostatine
  • 1 Tegamino alto e stretto

Preparazione della frolla

  1. Per le crostatine, iniziate a lavorare la farina setacciata con il burro freddo da frigorifero tagliato a cubetti. Aggiungete lo zucchero a velo setacciato, l’aroma alla vaniglia e lavorate fino ad ottenere un impasto sbriciolato. Quindi unite l’uovo e continuate a lavorare velocemente e fino a quando l’impasto diventa compattato. Formate una palla, coprite con pellicola per alimenti e mettete a riposare in frigorifero per 1 ora.

    Per la preparazione delle crostatine preriscaldate il forno ventilato a 180° circa. Stendete la frolla su un piano da lavoro e con un mattarello tiratela fino all’altezza desiderata, quindi imburrate, infarinate le formine e foderatele con la pasta frolla.

    Quando la frolla è adagiata nella formine, ( la dose è per 4/6 crostatine ) bucherellatele sul fondo, infornatele per una ventina di minuti o fino a quando saranno dorate e lasciatele raffreddare.

    Per le pere al vino rosso, pelate le pere (devono essere della stessa grandezza ) lasciandole intere e con il loro picciolo, lavatele e poi versate il vino rosso in un tegamino piccolo e alto, quindi aggiungete le droghe, il miele e iniziate a cuocere a fiamma dolce. Quando il miele si è legato perfettamente al restate liquido, unite le pere avendo cura di disporle in piedi e una accanto all’altra. Continuate la cottura fino a quando il vino evaporando andrà a formare una glassa piuttosto densa. Passati circa 20 /25 minuti le pere sono cotte. Spegnete il fuoco, lasciate leggermente intiepidire e disponete una pera sulla base di ogni crostatina.

    Per servire irrorate ogni pera con lo sciroppo e servite subito.

Conservazione

Le crostatine con pere al vino rosso si conservano in frigorifero per 2/3 giorni se appositamente coperte da pellicola per alimenti.

Consigli utili

Per preparare le crostatine con pere al vino rosso, dovete assolutamente sbucciare le pere perchè se mantenete la buccia assorbono poco vino, e di conseguenza non si colorano.

Questo dessert va servito tiepido o a temperatura ambiente, meglio se accompagnato da un cucchiaio abbondante di salsa al vino. Inoltre queste crostatine sono ottime se servite da un ciuffo abbondante di panna montata, da una pallina di gelato alla crema, oppure da un buon bicchiere di vino dolce.

Ricetta n° 195

/ 5
Grazie per aver votato!
(Visited 170 times, 1 visits today)

Pubblicato da basilicorosa

Nata come fotografa amatoriale, in un preciso momento della mia vita è successo qualcosa di magico e di inaspettato.. Ho iniziato a fotografare ciò che cucinavo, mi piaceva e mi divertivo pure. Così dopo un lungo periodo in cui avevo considerato la cosa come un obbligo e nulla di più, ho iniziato ad appassionarmi e divertirmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.