Calamari ripieni di scarola

La ricetta dei calamari ripieni di scarola è molto semplice da realizzare ed è adatta a tutte le occasioni; i calamari possono anche essere serviti a fettine e quindi sono molto deliziosi anche da guardare.
Per la buona riuscita della ricetta occorrono dei calamari freschissimi, un cespo di scarola, le uova, un pò di formaggio e dei pomodorini, il tutto accompagnato da crostini di pane aromatizzati alle erbette fatti in casa e si otterrà un gustoso secondo piatto di pesce da gustare in compagnia!
Di seguito tutti i passaggi per eseguire sia i crostini realizzati con il pane della Forneria Pizzicagnolo, che il succulento piatto di calamari ripieni di scarola!

calamari ripieni di scarola
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6 porzioni
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgcalamari
  • 1scarola (indivia)
  • 100 golio extravergine d’oliva
  • 250pomodorini ciliegino (rossi e gialli)
  • 50 gpassata di pomodoro
  • 2uova (medie)
  • 1 spicchioaglio
  • Mezzacipolla
  • 3 cucchiaiGrana Padano DOP
  • q.b.acqua

Per i crostini

  • 4 fettepane
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.prezzemolo
  • q.b.rosmarino
  • q.b.origano
  • 1 spicchioaglio

Preparazione

  1. Per prima cosa mondare il cespo di insalata, eliminare eventuali foglie esterne rovinate, tagliare il torsolo alla base e lavare le foglie accuratamente.

  2. Ora riempire di acqua una pentola capiente e appena l’ acqua raggiunge il bollore, unire la scarola e lasciarla cuocere per circa 10 minuti, quindi scolarla e tagliuzzarla.

  3. In seguito, versare 40 grammi di olio extravergine di oliva in una padella, aggiungere uno spicchio d’aglio e la cipolla tagliata a cubetti, far rosolare leggermente e

  4. mettere la scarola, aggiustare di sale e far cuocere circa 8 minuti,

  5. poi versarci le uova sbattute con il formaggio facendole rapprendere, spegnere il fornello e lasciar intiepidire.

  6. Intanto pulire i calamari: staccare la testa dal corpo e con una forbice togliere le viscere dalla testa e il becco fra i tentacoli. Togliere con le mani la “penna” dalla tasca, e togliere con le mani eventuali residui di viscere rimasti nella sacca; infine togliere la pelle attorno al corpo del mollusco.

    Lavare tutto sotto acqua fredda corrente e poggiare i calamari in uno scolapasta per far scorrere eventuali residui di acqua.

  7. A questo punto si possono riempire i calamari: imbottire ogni calamaro per 3/4 con la scarola e richiudere con gli stuzzicadenti, cercando di fissare anche i tentacoli con gli stuzzichini.

  8. calamari ripieni di scarola

    Versare il restante olio extravergine di oliva in una padella, unire l’ aglio, facendolo rosolare leggermente, quindi i calamari e sfumare con il vino bianco, cuocendo per 10 minuti circa.

  9. calamari ripieni di scarola

    Poi incorporare i pomodorini, la passata e mezzo bicchiere di acqua, aggiustare di sale, e continuare la cottura per circa mezz’oretta.

  10. Intanto preparare i crostini, tagliando le fette di pane a cubetti delle dimensioni desiderate e

  11. in una padella riscaldare l’aglio con l’olio, aggiungere il pane e le erbette sminuzzate, facendo rosolare il tutto.

  12. calamari ripieni di scarola

    Impiattare i calamari accompagnati dai crostini di pane per gustare questo succulento piatto di calamari ripieni di scarola!

    Se vi piacciono le nostre ricette potete seguirci anche su Instagram cliccando qui, e su Facebook cliccando qui per non perdere tutte le novità.

/ 5
Grazie per aver votato!