Trofie spinaci, salmone, pinoli

Trofie spinaci, salmone, pinoli. Anche questa è una delle ricette del mio menù dietetico. Le trofie spinaci, salmone, pinoli tostati sono un piatto unico molto appagante, sono rimasta molto soddisfatta dal risultato ottenuto. Non è affatto una ricetta complicata e al posto dello spinacino fresco, potete tranquillamente usare i cubotti di spinaci surgelati, che, diciamolo pure, sono molto comodi pur richiedendo più tempo per la cottura. L’unico difetto di questo piatto, ad essere sinceri, è che non ha un costo basso; il salmone affumicato non è proprio un ingrediente a buon mercato però io credo che, mangiandolo una volta ogni tanto, valga la pena di spendere qualcosina in più e darsi la possibilità di degustare un buon piatto di pasta.

Trofie con spinaci, salmone e pinoli tostati
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15-20 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    3 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 150 g Spinacini freschi (puliti e lavati)
  • 180 g Trofie fresche ( senza uova)
  • 100 g Salmone affumicato
  • 60 g Pinoli (tostati)
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero (meglio se macinato al momento)
  • 3 cucchiai Olio extravergine d’oliva

Preparazione

    • Mettete a bollire l’acqua per la pasta.
    • Con un coltello riducete gli spinacini a listelle e poneteli in una padella, con olio e aglio, a rosolare per 5 minuti circa. Salate leggermente e tenete da parte.
    • Riducete il salmone a tocchetti e teneteli da parte.
    • In una padella antiaderente tostate i pinoli. Rimestateli continuamente per evitare che brucino, poi toglieteli dal fuoco e lasciateli raffreddare.
    • Cuocete le trofie, ci vorranno 3 minuti da quando l’acqua riprenderà il bollore. Scolatele velocemente e mettetele nella padella con gli spinacini.
    • Accendete il fuoco, unite anche i tocchetti di salmone e spadellate per 1-2 minuti per amalgamare gli ingredienti. Se necessario aggiustate di sale, spolverate con pepe fresco macinato al momento e impiattate.
    • Servite guarnendo con i pinoli tostati.

     

    Se vi fa piacere potete seguirmi anche su Facebook

Note

Trofie spinaci, salmone, pinoli tostati

  • Se utilizzate gli spinaci surgelati considerate, come quantità, 2 cubi per persona. Tenete conto che, essendo surgelati, vi servirà più tempo per insaporirli e far asciugare il liquido dovuto allo scongelamento. In qualsiasi caso vi consiglio di metterli direttamente in padella e di non farli bollire prima.
  • Se non vi piacciono i pinoli potete sostituirli con le noci. Utilizzate 2 noci per persona.

Potrebbe interessarvi anche questa ricetta: Riso venere con salmone all’arancia

 

Precedente Lasagne di lenticchie con zucca e cavolo nero Successivo Salatini gorgonzola mascarpone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.