Pasta con pomodorini, basilico e pinoli

Pasta con pomodorini, basilico e pinoli. Oggi vi propongo un primo piatto di una semplicità unica ma che lascerà molto soddisfatto il vostro palato: pasta con pomodorini, basilico e pinoli. Come ho accennato in qualche mio articolo, per un anno ho avuto un bar con cucina e anche questa era una delle ricette che piacevano particolarmente ai miei clienti: saporita senza essere pesante. La preparazione è anche molto veloce, mentre cuoce la pasta si prepara il condimento, quindi è l’ideale anche per le pause pranzo veloci. Inoltre, utilizzando solo poco olio extravergine di oliva, non vi farà venire il classico “abbiocco” al rientro in ufficio.

Pasta con pomodorini, basilico e pinoli

Ingredienti per 4 persone:

320 g di pasta corta
20 pomodorini (o di più, dipende dai vostri gusti)
5-6 foglie di basilico fresco
1 manciata di pinoli  (o di più, dipende dai vostri gusti)
olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.

Preparazione:

Per prima cosa mettete a bollire una pentola d’acqua per la pasta. Lavate i pomodorini, tagliateli a metà o a quarti e metteteli da parte. Con carta da cucina inumidita pulite le foglie di basilico e sminuzzatele con un coltello. In un padellino antiaderente tostate, mescolando di continuo per non bruciarli, i pinoli; spegnete e fate raffreddare. Quando l’acqua bolle calate la pasta, salate e fate cuocere al dente (o come più vi piace). Circa 5 minuti prima che la pasta arrivi a cottura mettete sul fuoco una padella con 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva, unite il basilico ed i pomodorini e fate insaporire a fuoco medio aggiungendo un pizzico di sale, poi abbassate la fiamma. Quando la pasta sarà cotta scolatela bene ed unitela al condimento, spadellate bene per un minuto, aggiungete i pinoli tostati ed una macinata di pepe. La vostra pasta con pomodorini, basilico e pinoli è pronta, come vedete si tratta veramente di una ricetta facile e veloce.

Precedente Fichi con gorgonzola, noci e pesto di rucola Successivo Peperoni agrodolci, ricetta estiva, ricetta conserve

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.