Torta di mele con grano saraceno, ricetta dolce

Torta di mele con grano saraceno, ricetta dolce nata per caso.
Eccomi qui dopo parecchi mesi di latitanza… devo dire che sono un po’ emozionata come se fosse il primo articolo. La mia nuova attività ha assorbito parecchie delle mie energie, sia fisiche che mentali, ma ora, dopo un po’ di rodaggio, spero di riuscire a riprendere la pubblicazione di ricette. Cercherò di approfittare anche delle ricette che preparerò ai miei clienti.
Come dicevo sopra, questa torta di mele con grano saraceno è nata per caso; l’ idea iniziale era quella di preparare la “Pomi Pie” del mio carissimo amico Mario Chef Consagro ma, a causa di alcune mie mancanze (leggasi: non ho farina 00 in casa) si è trasformata in un esperimento.  Posso dire che la prova è stata superata alla grande, il dolce è molto buono, morbido e friabile. 

Torta di mele con grano saraceno, ricetta dolce

 

Torta di mele con grano saraceno, ricetta dolce

Ingredienti:

120 g di burro morbido
3 uova a temperatura ambiente
6 cucchiai da tavola di zucchero
80 g di farina di grano saraceno
80 g di fecola di patate
1/2 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
buccia di limone grattugiata
3 mele tagliate a cubetti
latte a temperatura ambiente se necessario (io non l’ho usato)
zucchero a velo

Preparazione:

Sbattere con le fruste elettriche, meglio con la planetaria (io), il burro morbido con lo zucchero per 10 minuti. Ora potete aggiungere le uova e il sale e sbattere per altri 10 minuti, il composto deve risultare cremoso e ben amalgamato. Miscelare assieme le polveri: farina di grano saraceno, fecola di patate, lievito e aggiungerli al composto precedentemente preparato, continuando ad emulsionare con le fruste fino ad avere un impasto morbido ed omogeneo; se dovesse risultare troppo denso allungarlo con un po’ di latte. Come dice Mario “le fruste devono scrivere e mescolare gentilmente”. Unire la buccia grattugiata del limone e le mele cubettate.
Cuocere in forno caldo a 170°C per 50 minuti. Far raffreddare e cospargere, se gradito, di zucchero a velo. Buonissima anche tiepida!
Naturalmente potete anche provare la versione originale di Mario utilizzando 160 g di farina bianca tipo 00.

Potete seguirmi anche su Facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.