Quinoa, radicchio, zucca, ricetta vegetariana

Quinoa, radicchio, zucca, ricetta vegetariana. Tempo fa, spinta dalla curiosità e dalla voglia di provare cose nuove, acquistai una confezione di quinoa ma poi, per vari motivi, non ne feci nulla. L’altro giorno, alla ricerca di qualcosa di nuovo per pranzo, ho deciso di provare questo pseudo cereale e posso dire di essere soddisfatta del risultato ottenuto: un piatto semplice ma gustoso, leggero, ideale anche per i vegetariani. Quinoa, radicchio, zucca è un’ esplosione di gusti contrastanti: l’amaro del radicchio in contrapposizione al sapore dolciastro della zucca caramellata con l’aceto balsamico, una delizia per le papille gustative. Può essere servito anche come antipasto.

Quinoa, radicchio, zucca, ricetta vegetariana La Barbacucina

Ingredienti x 2 persone:
1 cespo grande di radicchio rosso tardivo
150 g di zucca pulita e a tocchetti
180 g di quinoa
olio extravergine di oliva
50 ml di vino rosso
2 cucchiai da tavola di zucchero
acqua 
aceto balsamico
sale e pepe q.b.

Preparazione:

Pulite il radicchio, tagliatelo a pezzetti, lavatelo e mettetelo ad appassire in una padella antiaderente con un cucchiaio di olio extravergine di oliva e il vino rosso per una decina di minuti circa: deve rimanere croccante. Togliete la buccia e i semi alla zucca, tagliatela a cubetti e sciacquatela. In un padellino antiaderente mettete un po’ d’acqua, lo zucchero, i cubetti di zucca, un cucchiaio di aceto balsamico e fate caramellare lentamente, a fuoco basso. Ponete la quinoa in un colino a maglie strettissime e sciacquatela molto bene, poi mettetela in un tegame con acqua fredda, l’acqua dovrà coprirla per circa due dita, portate a bollore e fate cuocere per 15 minuti. Spadellate la quinoa con il radicchio unendo parte della zucca caramellata e aggiustando di sale e pepe; servite guarnendo con i cubetti di zucca rimasti ed un po’ di caramello.

 

2 Risposte a “Quinoa, radicchio, zucca, ricetta vegetariana”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.