Focaccia farcita – ricetta pane pizza e focacce

Focaccia farcita. Finalmente la temperatura è tornata a dei valori accettabili e questo permette di riaccendere il forno! In questi giorni uggiosi mi è tornata la voglia di preparare qualcosa di sfizioso ed ho pensato a questa focaccia farcita. La pasta base è quella della focaccia genovese di Giallo Zafferano, esclusa la quantità d’olio, alla quale io ho aggiunto pomodorini e olive taggiasche e cipolla e peperoni. Il risultato è stato soddisfacente, devo dire però che quella con cipolla e peperoni è stata la più apprezzata. Può essere gustata calda o fredda come piatto unico o, tagliata a pezzettoni, servita con un aperitivo.

Ingredienti per la pasta:
600 gr di farina Manitoba
400 ml circa di acqua tiepida
25 gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di malto (o 2 di zucchero)
1 cucchiaino di sale

Ingredienti per la farcitura:

olive taggiasche denocciolate
pomodorini ciliegia (io ne ho usati 4)
1 spicchio d’aglio
1/2 peperone giallo
1/2 peperone rosso
2 cipolle Tropea medie
olio extravergine d’oliva
sale q.b.

Preparazione:
Sciogliete, in poca acqua, il lievito di birra. Se avete una planetaria mettete la farina setacciata con il malto e il sale, unite il lievito di birra sciolto e azionate l’apparecchio a velocità 1; poco alla volta unite l’acqua (potrebbe essere che non vi serva tutta) e lasciate lavorare la macchina per 4-5 minuti; passate poi alla velocità 2 per altri 2-3 minuti. Se impastate a mano procedete come da vostra abitudine lavorando energicamente la pasta per 10-15 minuti. Raccogliete l’impasto a palla, praticate una croce in superficie e ponete a lievitare in luogo riparato per 3 ore; trascorso questo tempo riprendete l’impasto e lavoratelo per 5 minuti, poi fate nuovamente lievitare per altre 2 ore. Nel frattempo pulite la cipolla, affettatela sottilmente (ma non troppo) e fatela cuocere in una padella con un filo d’olio: deve diventare trasparente senza bruciare e senza cuocere eccessivamente, se necessario aggiungete un goccio d’acqua, salatela leggermente. Togliete la cipolla cotta e mettetela da parte, nella stessa padella cuocete ora i peperoni, lavati e tagliati a pezzi, con un filo d’olio, coperti e a fuoco dolce, per circa 15 minuti. Dividete l’impasto a metà e distribuitelo in due teglie unte d’olio; spennellate la superficie con un po’ d’olio, sulla prima distribuite le olive taggiasche, i pomodorini e l’aglio affettati, sull’altra la cipolla e i peperoni.

Lasciate lievitare ancora un’ora circa; salate leggermente la superficie e  cuocete in forno caldo per 15 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.