Prosciutto crudo, rucola e grana con melone al Porto – ricetta estiva

Prosciutto crudo, rucola e grana con melone al Porto. Grazie alla consulenza di Mario Chef Consagro, al quale ho esposto la mia idea e dal quale ho ricevuto preziosi consigli, vi propongo un modo un po’ diverso di presentare il classico prosciutto crudo e melone: l’aggiunta di rucola e grana dona un pizzico di “piccantino” che mischiato al gusto sapido del prosciutto, a quello dolce del melone e interrotto dall’acidulo della riduzione di vino Porto crea un gradevole mix di sapori che stimola notevolmente le papille gustative. Può essere servito sia come antipasto che come secondo piatto freddo.

Prosciutto crudo, rucola e grana con melone al Porto, ricetta estiva La Barbacucina

Ingredienti:
1 melone maturo e sodo
1 mazzetto di rucola
formaggio grana stagionato
20 fette di prosciutto crudo (dolce o salato dipende dal vostro gusto)
riduzione di vino Porto
sale, pepe e olio a vostra discrezione (io non li ho utilizzati)

Preparazione:

Preparate la riduzione del vino ponendolo in un pentolino a fiamma bassissima fino a che si sarà asciugato e addensato: non deve assolutamente bollire! Vi dico già che sarà un lavoro lungo: per ridurre un’intera bottiglia mi ci sono volute più di 5 ore, a fiamma bassissima e con piastra sotto, ma ne è valsa davvero la pena. Disponete le fette di prosciutto crudo nei piatti; lavate ed asciugate la rucola, tagliuzzatela , se volete conditela (io ho preferito lasciarla al naturale) e disponetela sul prosciutto. Riducete il grana in scaglie e distribuite anche queste sopra il prosciutto con la rucola. Ora pulite il melone e tagliatelo a pezzetti piccoli (oppure a fettine sottili), appoggiate sul piatto un coppapasta e mettete il melone al suo interno, con il dorso di un cucchiaio premete leggermente e poi sfilatelo delicatamente, con un cucchiaino cospargete la torretta di melone con la riduzione di Porto e servite in tavola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.