Crea sito

Zeppole di San Giuseppe al forno

Zeppole di San Giuseppe al forno: pasta choux profumata alla vaniglia farcita con crema pasticcera al limone e amarene. Semplici, delicate, profumate e… buonissime!

La festa del papà è ormai alle porte e, come ogni anno, le vetrine di bar e pasticcerie sono invase da zeppole di ogni tipo, per soddisfare i gusti di tutti e di tutte: fritte o al forno, al cioccolato, al pistacchio, alla nocciola, o addirittura al tiramisù, le zeppole hanno ispirato la creatività e l’estro di molti pasticceri!
Io, nella piccola cucina di casa mia, sono rimasta fedele alla tradizione e ho preparato la versione classica delle zeppole di San Giuseppe al forno, perché adoro il connubio tra crema pasticcera e amarene: la dolcezza della prima smorzata dal sapore leggermente acidulo e avvolgente delle seconde. Impossibile resistere!
Chissà che non mi venga voglia di provare qualcosa di nuovo… mai mettere limiti alla creatività!

Quando penso alle zeppole di San Giuseppe, mi viene in mente la prima volta che mi sono cimentata con la preparazione della pasta choux! Un disastro! Ricordo che durante la cottura le zeppole si gonfiarono tantissimo ed io ero super entusiasta! Poi, appena cotte le tirai fuori dal forno e… Ffss … si sgonfiarono come un palloncino bucato!

Ma chi la dura la vince! Così, prova che ti riprova, alla fine ho trovato la ricetta giusta, grazie alla mitica Benedetta Rossi di Fatto in casa da Benedetta e i suoi “consigli furbi”. Ho, però, aggiunto all’impasto solo un po’ di zucchero e un pizzico di vanillina così da rendere la pasta più profumata, e non me ne sono affatto pentita!
Invece, per la crema pasticcera al limone ho usato la ricetta di mia madre che non cambierei con nessun altra. Un mix di sapore e amore a cui non riesco a rinunciare! Potete trovare il video tutorial qui.

E adesso non vi resta che allacciare il grembiule e via con le mani in pasta!

Zeppole di San Giuseppe al forno
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 10 zeppole grandi

Per la pasta choux

  • 150 gfarina 00 (Setacciata)
  • 100 gburro
  • 150 mlacqua
  • 5uova (300 gr)
  • 20 gzucchero
  • 1 bustinavanillina

Per la crema pasticcera al limone

  • 750 mllatte intero
  • 150 gfarina 00 (setacciata)
  • 90 gzucchero
  • 1 bustinavanillina
  • 4tuorli (75 gr)
  • 30 mllimoncello
  • 1scorza di limone (grattugiata)

Per guarnire

  • q.b.amarene sciroppate
  • q.b.zucchero a velo

Strumenti

  • 1 Sac a poche con beccuccio a stella grande
  • 1 Sac a poche con beccuccio a stella

Preparazione

Per la pasta choux

  1. In una pentola, versare l’acqua e aggiungere il burro, lo zucchero e la vanillina.
    Non appena l’acqua inizierà a bollire, unire la farina in un solo colpo e mescolare velocemente.

    Mescolare bene fino a quando la pasta si staccherà dalla pentola formando un’unica palla, e sul fondo si formerà una patina bianca.

    Togliere la pentola dal fuoco e lasciar raffreddare la pasta per qualche minuto (2-3 minuti).
    Aggiungere il primo uovo e mescolare energicamente, fino a farlo assorbire completamente.

    Unire le altre uova, sempre uno alla volta. È molto importante aggiungere l’uovo successivo solo quando quello precedente sarà stato completamente assorbito.

    La pasta è pronta quando sarà diventata come una crema molto densa. Come suggerito da Benedetta Rossi, fate la prova mestolo: se lasciando il mestolo in piedi nella pentola questo si regge dritto, la pasta è pronta!

    A questo punto, non ci resta che dare forma alle zeppole: versare il composto in un sac-à-poche munito di beccuccio a stella grande (F5), e formare delle ciambelle su una teglia rivestita con carta da forno.

    Formatele ben distanziate tra loro perché lieviteranno molto in cottura! 😉

    Cuocere in forno ventilato a 200 gradi per i primi 15 minuti, e successivamente a 190 gradi per altri 10 minuti.

    Lasciar raffreddare le zeppole nel forno spento, inserendo un mestolo nello sportello del forno, in modo da lasciarlo socchiuso.

    Questo passaggio è molto importante, perché eviterà alle zeppole di sgonfiarsi! 😉

Per la crema pasticcera al limone

  1. In una pentola, mescolare la farina con zucchero e vanillina.

    Al centro unire i tuorli con il limoncello e la scorza di limone grattugiata.

    Unire il latte lentamente mescolando con una frusta, fino a far amalgamare bene tutti gli ingredienti.

    Portare il tutto a ebollizione, continuando a mescolare con un mestolo di legno, fino ad ottenere una crema densa, liscia e priva di grumi.
    Se qualche grumo non va via, frullare un po’ la crema una volta tolta dal fuoco. 😉

    Versare la crema in una ciotola e lasciarla raffreddare coperta da pellicola. Far aderire bene la pellicola alla crema, così non si formerà quella fastidiosa crosticina in superficie.

Prepariamo le zeppole!

  1. Con l’aiuto di un beccuccio del sac-à-poche, fare dei piccoli fori sul fondo delle zeppole.

    Versare la crema pasticcera nel sac-à-poche munito di beccuccio a stella piccolo, e riempire le zeppole.

    Aggiungere la crema sulla superficie delle zeppole e decorare con le amarene sciroppate.

    Una bella spolverata di zucchero a velo e… gustate la bontà!

Un consiglio per voi 🙂

Per utilizzare la dose perfetta di uova, vi consiglio di aprirle in una ciotola e pesarle.
Per la dose da me indicata occorrono 300 gr di uova. Così facendo non avrete il dubbio di aver utilizzato uova troppo grandi o troppo piccole, come spesso accade per ricette come quella della pasta choux. 😉

3,5 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.