Crea sito

Sablé al cioccolato fondente e Fleur de Sel – di Ernst Knam

Il maestro Ernst Knam scrive “Che paradiso è senza cioccolato?” E se poi al cioccolato aggiungi il Fleur de Sel la beatitudine è assicurata!
Il Fleur de Sel è un sale molto particolare: è grezzo, ma raro e pregiato. La sua raccolta, infatti, è un vero e proprio rito. Avviene durante le giornate estive più chiare e senza vento, a mano e usando strumenti in legno tradizionali, che permettono di prendere soltanto la parte più superficiale e delicata delle saline,
per ottenere dei meravigliosi cristalli dal sapore equilibrato.

I biscotti sablé al cioccolato e Fleur de Sel sono stata una piacevole scoperta! Li assaggi e il loro sapore ti ruba il cuore. Al primo morso cogli il gusto intenso del cioccolato fondente che si scioglie e lascia spazio al sale, che ti coglie quasi di sorpresa. Un’esplosione di gusto ti pervade…ed è subito amore!

Qualche anno fa mio marito Aldo lavorava nel mondo della pubblicità e fu invitato ad uno show in cui era presente il maestro Ernst Knam. Presentava il suo libro “Che paradiso è senza cioccolato?” e Aldo ne prese una copia.

Tornò a casa e mi disse: “Stasera ti ho pensata tantissimo! Guarda cosa ti ho portato!”
E io: “Nooo! Il libro del maestro Knam!”
Lui: “Sai? Poteva anche autografarlo, ma non pensavo fosse così importante per te!”
Io: “Cosaaa??? Stai scherzando???!!!”
Avrei voluto tanto colpirlo con un mestolo…e invece, nonostante questo, dopo qualche anno l’ho sposato! Deve essere proprio Amore!

Quel libro è per me una vera e propria challenge continua…lo sfoglio e mi chiedo: “Sarò in grado di farlo?”
Così, mi armo di buone intenzioni e ci provo!

Se anche voi volete provarli, vi riporto la ricetta di Knam. Ho triplicato le dosi riportate nel libro di Knam, perché in casa siamo in tanti…e tutti golosoni!

Allacciate il grembiule e via con le mani in pasta!

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni30 biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per circa 30 biscotti

  • 150 gburro demi-sel (ammorbidito)
  • 120 gzucchero di canna
  • 60 gzucchero (semolato)
  • 1 baccavaniglia
  • 150 gcioccolato fondente al 70% (in granella)
  • 30 gcacao amaro in polvere
  • 6 gbicarbonato
  • 210 gfarina 00 (setacciata)
  • 6 gFleur de Sel (oppure sale di Maldon)

Preparazione

  1. Nella ciotola di una planetaria, montare il burro ammorbidito con lo zucchero di canna, lo zucchero semolato e i semi della bacca di vaniglia (per recuperarli basterà incidere la bacca longitudinalmente e raschiare la parte interna con la lama del coltello).

    Non appena avrete ottenuto una crema morbida omogenea, aggiungere il cacao amaro e la farina setacciata, poco alla volta.

    Unire il cioccolato fondente in granella, il Fleur de Sel e il bicarbonato sciolto in un poco di acqua (circa 30 ml).

    Lavorare il tutto velocemente. L’impasto risulterà molto secco, è normale. 😉

    Togliere l’impasto dalla ciotola e lavorarlo qualche minuto su un piano da lavoro.
    Formare due cilindri dal diametro di 3 cm circa, avvolgerli nella pellicola e lasciarli riposare in frigo per almeno un’ora.

    Eliminare la pellicola e tagliare i cilindri a fette spesse circa 1 cm.
    Disporre i biscotti su una teglia rivestita con carta da forno, ben distanziati tra loro, perché durante la cottura tenderanno a lievitare.

    Cuocere in forno statico a 165 gradi per circa 12 minuti.
    Appena cotti i biscotti saranno molto morbidi, quindi vi consiglio di lasciarli raffreddare prima di staccarli dalla teglia, per evitare di romperli. 😉

    Una volta freddi, non vi resta che gustarli in tutta la loro bontà!

    Enjoy!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Sablé al cioccolato fondente e Fleur de Sel – di Ernst Knam”

    1. Ciao Aldo! 😊 Grazie mille! 😊
      Purtroppo con il sale grosso non avresti lo stesso risultato, sia per la consistenza sia per il sapore. ☹️
      Il sale grosso non si scioglie facilmente e il suo sapore non è delicato quanto quello del Fleur de Sel.
      Se hai difficoltà a trovarlo nei negozi di alimentari, puoi provare online. Oppure puoi sostituirlo con il sale di Maldon, che talvolta si trova anche nei grandi supermercati. 😉😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.