Crea sito

Mustaccioli

Sulle nostre tavole a Natale, tra i vari dolci di ogni genere, troviamo anche loro, i mustaccioli (o mostaccioli), in napoletano mustacciuoli, dei deliziosi biscotti speziati ricoperti da goloso cioccolato fondente.
Sono tipici della tradizione culinaria napoletana, ma sono noti anche in altre zone d’Italia, in diverse varianti.
Ricordo che quando ero bambina ogni anno li trovavo sempre lì, nel vassoio accanto ai famosi roccocò. E ogni anno c’era chi diceva: “Ma sono morbidi! Non ci sono quelli croccanti?” e puntualmente qualcuno (mio nonno) rispondeva: “Ma morbidi sono più buoni…e io li posso mangiare senza rompermi quei pochi denti rimasti!”
Mio nonno aveva ragione! Io ne andavo matta! Quel profumo di spezie, la golosità del cioccolato.. ancora oggi è per me impossibile resistergli!
Il loro nome deriva dal latino “mustaceum” in riferimento al mosto con cui venivano preparati in epoca antica, ma oggi, almeno nella versione napoletana, il mosto non è più utilizzato.
Quella che vi propongo è la ricetta di famiglia, tramandata da generazioni e custodita da mia zia. Sono di una consistenza perfetta, non troppo morbidi, ma croccanti al punto giusto, ideali per accontentare un po’ tutti.

Vi va di provarli? E allora allacciate il grembiule e via con le mani in pasta!

  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta

  • 500 gfarina 00 (setacciata)
  • 300 gzucchero
  • 10 gpisto (mix di cannella, noce moscata, chiodi di garofano, anice stellato, semi di coriandolo)
  • 50 gcacao amaro in polvere
  • 400 gmandorle pelate (tritate)
  • 75 gmiele di acacia
  • 1 bustinavanillina
  • 2 gammoniaca per dolci
  • 1 cucchiainorum (oppure liquore Strega)
  • 190 mlacqua
  • 1scorza d’arancia (grattugiata)

Per la copertura

  • 400 gcioccolato fondente

Strumenti

  • Formina a forma di rombo

Preparazione

Prepariamo i mustaccioli

  1. In un pentolino, riscaldare l’acqua fino a renderla abbastanza calda (non deve bollire) e sciogliervi il miele.

    In una ciotola capiente, unire lo zucchero a vanillina, pisto, ammoniaca, scorza d’arancia e cacao, e aggiungere lentamente l’acqua e il rum, mescolando con una forchetta.

    Incorporare le mandorle tritate e, successivamente, la farina setacciata, poco alla volta.
    Impastare il tutto fino ad ottenere un bel panetto compatto.

    Stendere la pasta su un foglio di carta da forno e ricavare dei rombi usando l’apposita formina. Se non l’avete, potete dare forma ai mustaccioli usando un coltello a punta.

    Sistemarli su una teglia coperta da carta da forno e cuocere in forno statico a 180 gradi per 18 minuti.


Glassiamo i mustaccioli

  1. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria.

    Stemperarlo usando una spatola e versarlo sui mustaccioli, coprendoli uniformemente.

    Lasciar rassodare il cioccolato a temperatura ambiente e servire!

Per un tocco di golosità in più

Dopo aver glassato i mustaccioli con il cioccolato, potete decorarli con un po’ di granella di nocciole o pistacchio, per avere un tocco di croccantezza in più.

/ 5
Grazie per aver votato!