Crea sito

Ciambelline al vino

Pochi ingredienti, una ricetta facile e veloce, per dei biscotti croccanti dal sapore di una volta!
Hanno un’origine molto antica legata alla tradizione popolare e ai riti contadini. Sono tipicamente laziali, conosciute con il nome dialettale ‘mbriachelle, per l’abitudine di intingerle nel famoso vino dei Castelli romani.

Uno dei ricordi legati alla mia infanzia vede mio nonno, subito dopo la festa di San Martino, assaggiare il vino novello, fatto con l’uva del suo piccolo vigneto. È incredibile come riesca ancora a ricordare il profumo della sua cantina! Mio nonno era un uomo semplice, umile, simpaticissimo, e spesso lo rivedo molto in mio padre! Se volessi rappresentare entrambi con un dolce, sarebbero sicuramente delle ciambelline al vino: semplici, genuine e croccanti!

Le ciambelline sono senza burro, quindi adatte anche a chi è intollerante al lattosio, e senza uova, ecco perché possono essere un’ottima merenda anche per i più piccini. Mio figlio di appena un anno li adora! Non vi preoccupate per la presenza del vino nell’impasto, l’alcol va via durante la cottura!

Se volete gustare un sapore di un tempo, allacciate il grembiule e via con le mani in pasta!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni20 biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per circa 20 ciambelline

  • 300 gfarina 00 (preferibilmente macinata a pietra)
  • 90 gzucchero
  • 4 gammoniaca per dolci
  • 80 mlvino bianco
  • 75 mlolio di semi di girasole
  • 1 pizzicosale
  • 1 pizzicoanice in polvere (facoltativo)

Preparazione

  1. Mescolare la farina con zucchero, sale, anice e ammoniaca, e disporre a fontana.
    Aggiungere il vino e l’olio e mescolare, incorporando man mano le polveri, fino ad ottenere un impasto omogeneo.

    Tagliare l’impasto in piccoli pezzi e ricavare dei cordoncini spessi circa 1/2 cm e lunghi circa 40 cm. Piegare ogni cordoncino a metà, arrotolare e formare le ciambelline.

    Immergere le ciambelline nello zucchero semolato e disporle su una teglia coperta con carta da forno.
    Cuocerle in forno statico a 180 gradi per circa 25 minuti.

    Sfornate e… sentirete che profumino!

Per una nota di colore in più

Se volete dare alle vostre ciambelline un bel colore bruno, potete utilizzare il vino rosso al posto del vino bianco e sostituire lo zucchero semolato con lo zucchero di canna.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.