0 In Conserve, marmellate e confetture/ Ricette

Confettura di albicocche e mandorle al liquore Sassolino

Confettura di albicocche e mandorle al liquore Sassolino

Ecco un’altra versione golosa della classica confettura di albicocche: confettura di albicocche e mandorle al liquore Sassolino.

Buonissimaaaa non troppo dolce, con un piacevole aroma dato dal liquore Sassolino alla mandorla amara e come tocco finale abbiamo aggiunto della granella di mandorla leggermente tostata. Non è una semplice confettura, è molto di più…ottima da spalmare ma speciale da mangiare a cucchiaiate quando c’è quel leggero calo di zuccheri e il desiderio di attaccarsi a qualcosa di dolce è irrefrenabile! 😜

Una piacevole alternativa per arricchire una nutriente e salutare colazione o in abbinamento a ogni tipo di formaggio.

Raccomandiamo sempre le precauzioni per la sterilizzazione dei vasetti e dei coperchi che devono essere rigorosamente nuovi!

Qui trovate tutte le nostre indicazioni

Ingredienti per circa 3 vasetti da 500 g

1,5 kg di albicocche denocciolate (se preferite potete eliminare la buccia) 

500 g di zucchero

scorza e succo di un limone biologico 

1 bicchierino di liquore Sassolino

150 g di mandorle ridotte in granella

1/2 bustina di fruttapec 3:1

Procedimento

Lavare molto bene  i barattoli ed i tappi quindi immergerli in una pentola dai bordi alti proteggendoli con un canovaccio pulito. Farli bollire per circa 30 minuti.

Prelevarli con delle pinze e metterli a scolare su un panno ben pulito. NON toccarli con le mani.

Dopo aver lavato, ed eliminato il nocciolo dalle albicocche (a piacere anche pelate), tagliarle a pezzettini, quindi metterle in una casseruola. Aggiungere lo zucchero mescolato con fruttapec, la scorza grattugiata del limone e il suo succo filtrato. Perfetto il tegame Risolì perché mantiene uniforme e costante la temperatura facendo addensare in fretta la confettura senza dover alzare troppo la fiamma.

Portare a bollore con una fiamma dolce mescolando spesso e schiumando se necessario.

Se non amate i pezzi, potete frullare la confettura con un mixer ad immersione fino a renderla liscia. Rimettere sul fuoco e cuocere fino a quando avrà raggiunto la consistenza desiderata.

Nel frattempo pelare le mandorle e ridurle in granella, distribuitele su una teglietta e tostatele in forno caldo per pochi minuti.

Per vedere se la confettura ha raggiunto la giusta consistenza, metterne una cucchiaiata in un piattino freddo di frigorifero, dopo qualche secondo (giusto il tempo di far raffreddare la confettura) inclinare il piattino: se il prodotto scivola facilmente vuol dire che non è ancora pronta, se invece scivola molto lentamente allora è perfetta!!!

Poco prima di togliere la pentola dal fuoco, versare nella confettura la granella di mandorle e il liquore, mescolare e far insaporire per un paio di minuti.

Versarla nei vasetti quando è ancora bollente, riempiendoli fino all’orlo, chiuderli bene e capovolgerli fino a raffreddamento completo.

La confettura è pronta per essere gustata. Una volta aperto il vasetto, conservare in frigo.

Confettura di albicocche e mandorle al liquore Sassolino
Confettura di albicocche e mandorle al liquore Sassolino

Nessun Commento

Lascia un Commento