Crea sito
0 In Antipasti e stuzzichini/ Natale e Capodanno/ Ricette/ Ricette delle feste/ Secondi/ Secondi di pesce

Carpaccio di polpo

Carpaccio di polpo

Uno degli antipasti che amiamo e che mangiamo sempre con molto piacere è il carpaccio di polpo. Per le sue carni particolarmente saporite, il polpo, è molto apprezzato da tutti coloro che amano la cucina di mare e tante sono le ricette che lo vedono protagonista. La più famosa è senza alcun dubbio l’insalata di polpo, accompagnata molto spesso con verdure o patate lesse.

Oggi vi proponiamo una variante alla classica insalata, una presentazione simpatica che darà al piatto una ventata di freschezza e lo renderà moderno e originale, adatto a qualsiasi occasione. Preparatelo in occasione delle festività natalizie e farete un figurone!

Per preparare questa ricetta sono sufficienti pochissimi ingredienti, quelli che di norma utilizziamo per il polpo in insalata e una bottiglia di plastica vuota. Curiosi?

Ingredienti per 6 persone

1 polpo da 1 kg

una carota piccola

una cipolla media

un gambo di sedano

qualche gambo di prezzemolo

Per il condimento:

olio extravergine di oliva

prezzemolo q.b.

il succo di mezzo limone

sale q.b.

pepe q.b.

Procedimento

Pulire il polpo e sciacquarlo sotto l’acqua corrente.

Intanto mettere sul fuoco una pentola capiente, riempirla fino a metà di acqua, aggiungere la cipolla tagliata a metà, il sedano, i gambi del prezzemolo e la carota a pezzettoni. Portare a bollore.

A questo punto prendere il polpo dalla testa e immergere i tentacoli per tre o quattro volte nell’acqua bollente, per farli arricciare, quindi immergerlo completamente e aspettare che arrivi a bollore. A questo punto, coprire con un coperchio e abbassare la fiamma al minimo.

Far cuocere per circa 40 – 45 minuti e comunque fino a quando infilzandolo con una forchetta sarà tenero ma non stracotto. Spegnere e far intiepidire nell’acqua di cottura, quindi scolare e tagliarlo separando i tentacoli che lasceremo interi, tagliare il corpo a pezzetti e tenere da parte.

Prendere la bottiglia di plastica da 1 l vuota e tagliarla a metà, poi con la punta del coltello praticare dei fori sul fondo.

Riempire la bottiglia mettendo un pezzo per volta, pressando bene ogni volta.

Alla fine, appoggiarci un vasetto di vetro o un barattolo di pelati, foderato con carta stagnola e premere fortissimo, facendo uscire tutta l’acqua dai fori fatti sul fondo.

Lasciando il barattolo o il vasetto che farà sia da tappo che da peso, sigillare con pellicola da cucina. Mettere a raffreddare in frigorifero per almeno una giornata, in modo che si formi quella gelatina che ci permetterà di affettarlo perfettamente senza romperlo.

Trascorso il tempo, prima di affettarlo, riporre la bottiglia un’ora circa in freezer, quindi con l’aiuto di una forbice tagliare la bottiglia e sfilare il polpo.

preparazione carpaccio di polpo

Affettare sottilmente quando è ancora sodo, con un’affettatrice o in alternativa con un coltello ben affilato. Mettere le fettine man mano su un vassoio e tenere da parte.

Preparare il condimento,

in un piccolo barattolo di vetro versare il succo del limone, l’olio evo, il sale e se preferite del pepe macinato fresco. Chiudere con il coperchio e shakerare, a questo punto non resta che condire con questa emulsione il carpaccio di polpo, aggiungere a piacere qualche grano d pepe e qualche fogliolina di prezzemolo fresco, quindi servire.

Carpaccio di polpo
Carpaccio di polpo

Nessun Commento

Lascia un Commento