Crea sito

Pasta corta – Penne con crema di peperoni e robiola

Pasta corta – Penne con crema di peperoni e robiola

 Pasta corta. Penne con crema di peperoni e robiola. Ecco una nuova ricetta che vede come  protagonista i peperoni. Un piatto profumatissimo e colorato. Per gli amanti di questo  ortaggio sara’ una vera delizia  mangiarlo in tal veste. E per chi non lo ama?  Vi consiglio di assaggiarla perchè secondo me potrebbe davvero piacervi

pasta con peperoni e robiola

 Pasta corta. Penne con crema di peperoni e robiola

                 Ingredienti

  • 300 g di peperoni pelati (Se non li avete freschi, potete utilizzare anche quelli surgelati, purche’ siano di una ottima marca )
  • 100 g patate
  • 50 g di cipollotti
  • Brodo vegetale
  • sale, pepe, prezzemolo

 

                Per la pasta

  • 400 g di penne o altra pasta corta
  • 60 g di robiola
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 2 cucchiai di olio evo

peperoni

Pasta corta. Penne con crema di peperoni e robiola

               Procedimento

Per spellare i peperoni, ho utilizzato il microonde. Tagliate i peperoni a meta’. Eliminate i semi e il torsolo.Spennellateli con un filo di olio,  metteteli su una teglia da microonde  (io uso il crisp) e fateli cuocere alla massima potenza per alcuni minuti. Metteteli poi in sacchetti da alimenti, chiudeteli  e  lasciateli raffreddare,  eliminate poi  la pelle.

  • Al forno.  Ponete i peperoni su una teglia con carta da forno. Ungeteli leggermente e fateli cuocere per circa 30 minuti a 220° o fino a quando non vedrete la pelle ben colorita. Mettete nei sacchetti chiudeteli e fate raffreddare. Mondateli togliendo tutti i semi e il torsolo spellateli e  sfilettateli.

                                                           Procedimento per la crema 

  • Mettete  in un tegame    4 cucchiai di olio. Ponetevi la cipolla  tritata  e lasciatela imbiondire. Unitevi  le patate tagliate a tocchetti piccoli e i peperoni. Fate cuocere per circa 5 minuti a fiamma viva, aggiungetevi poi un bicchiere di brodo vegetale e continuate la cottura a fiamma bassa con il coperchio sulla pentola. Tutti gli ingredienti devono diventare  molto morbidi. Se vi e’ bisogno aggiungete altro brodo .
  • Passate tutto al mixer ad immersione e fate addensare sul fuoco a fiamma bassa  fino a rendere  la  crema della  stessa  consistenza di una passata di pomodoro. Portate ad ebollizione l’acqua  e salate.  Tuffatevi la pasta e scolatela al dente. (Ricordatevi sempre che la pasta scotta oltre a non essere buona e’ meno digeribile di una pasta al dente)
  • Stemperate la robiola con una parte di crema di peperoni e poi unitevi anche l’altra parte

crema di peperoni e robiola

Pasta corta. Penne con crema di peperoni e robiola

  • Scolate le penne e conditele con la crema di peperoni e robiola unendovi un paio di cucchiai di olio evo a crudo.  Servite con una spolverata di prezzemolo tritato e parmigiano grattugiato (se vi va potete *risottarla* in padella . Io  preferisco farlo)
  • Risottare la pasta— Mettere la pasta al dente in padella, terminate la cottura di essa  con il  suo condimento, bagnando di tanto in tanto con  alcuni cucchiaia di acqua di cottura o brodo, con questo passaggio  la crema si unirà alla pasta. Il formaggio in questo caso  va messo a fine cottura, dopo averlo stemperato con un po’ di brodo

 Consigli utili 

  •  Perche’ usare come ingrediente la patata? Serve par addensante ed è utile  per stemperare il gusto forte del peperone. Con questa crema potete fare un  bel risotto.

Se siete curiosi di scoprire altre terminologie cliccate su  Glossario

Grazie per essere stati qui’ Per leggere tante altre ricette vi invito a  visitare la mia pagina fb 4 matti in cucina 

32 Risposte a “Pasta corta – Penne con crema di peperoni e robiola”

  1. mmm che buona la crema di peperoni! L’ho provata una volta ma senza questo prodotto della Philips è molto diversa. La tua è proprio una crema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.