ZUCCHINE FIORI DI ZUCCHINE FRITTI

ZUCCHINE E FIORI
ZUCCHINE E FIORI
ZUCCHINE FIORI E POLPETTE
ZUCCHINE POLPETTE

Ricominciamo. L’estate è arrivata e così sono arrivate le zucchine e i suoi fiori che io adoro tanto. Mi mettono allegria col loro colore giallo come il sole, ma soprattutto mi piace mangiarle in mille maniere.

FIORI DI ZUCCHINE FRITTI
FIORI DI ZUCCHINE

Come la tradizione vuole a casa mia, i fiori di zucchine si gustano principalmente in pastella. Una pastella per fare una tempura, la frittura usata dai giapponesi per friggere le verdure 0 i gamberetti ed altro in olio caldo; lo choc termico tra i due elementi caldi e freddi fa si che la  frittura venga croccante all’esterno e la farcia all’interno rimanga integra con tutte le proprietà naturali.

ZUCCHINE E FIORI IN TEMPURA
ZUCCHINE IN TEMPURA
ZUCCHINE E FIORI IN TEMPURA
ZUCCHINE IN TEMPURA

La ricetta è semplicissima. E’ una di quelle ricette che ricordo  senza dover ricorrere alla ricetta scritta. Tutti gli ingredienti hanno lo stesso peso ed io amo tutte le ricette di questo tipo. Ricordo di averla sentita per la prima volta dalla cuoca Anna Moroni della Prova del Cuoco; da allora mi è rimasta impressa nella mente e faccio sempre quella.

ZUCCHINE IN TEMPURA

la ricetta per la pastella

Zucchine e fiori in tempura

Ingredienti base

farina gr 100

fecola di patate gr 100

birra gr 100

acqua ghiacciata gr 100

praticamente gli ingredienti hanno lo stesso peso, quindi ci si regola a seconda della quantità del prodotto che vogliamo friggere.

olio di semi d’arachide o di sesamo per friggere qb

Preparazione

Fare una pastella mischiando la farina, la fecola, la birra e l’acqua. Mettere in frigorifero almeno mezz’ora. Nel frattempo si lava la verdura, in questo caso i fiori di zucchina e le zucchine; i fiori si lasciano quasi interi, le zucchine si tagliano a listarelle tenendo la buccia. Io mi sono divertita a tagliarle a listarelle con l’apposito attrezzo formando così dei nidi di zucchine. Mettere l’olio a scaldare, togliere la pastella dal frigo ed aggiungere dei cubetti di ghiaccio per creare lo choc termico con l’olio caldo. Durante la cottura aggiungere i cubetti di ghiaccio e aggiungere farina nella pastella, senza miscelarla. Immergere le verdure nella pastella e friggere in olio bollente.

Far scolare l’eccesso d’olio su carta paglia.

 

ZUCCHINE E FIORI IN TEMPURA
ZUCCHINE E FIORI IN FRITTURA

Ricetta per le crocchette di zucchine (una decina circa)

Riso 150/200 gr circa

1 tuorlo d’uovo

parmigiano grattugiato 100 gr circa

prezzemolo tritato qb

1 zucchina media tritata

sale, pepe, qb

pane grattugiato per l’impanatura qb

burro una noce

una sottiletta, o mozzarella, 1 fetta di prosciutto cotto (a piacere) per la farcia

Lessare il riso, scolarlo e amalgamarlo con la noce di burro. Farlo raffreddare. Aggiungere poi il tuorlo, il parmigiano, il prezzemolo, il sale ed il pepe. Dovrà risultare un composto non troppo liquido, per poter reggere la forma tondeggiante. Per formare le crocchette io uso un cucchiaio per gelati.

Prendere un piccolo quantitativo di composto, metterci dentro dei pezzetti di formaggio e di prosciutto e richiudere con altro composto, formando una palla che compatterete con le mani. Disporre le crocchette su un letto di pane grattugiato e delicatamente cercare di impanarle per tutta la superficie facendo una forma tondeggiante. Preparare dell’olio caldo, non troppo bollente, in modo che la cottura avvenga perfetta anche all’interno. Non appena le crocchette saranno dorate scolarle e posarle su carta paglia.

CROCCHETTE DI ZUCCHINE FRITTE
CROCCHETTE DI ZUCCHINE

Io ho ricavato le crocchette da un avanzo di risotto con le zucchine; una buona idea di riciclo.

CROCCHETTE DI ZUCCHINE FRITTE
CROCCHETTE DI ZUCCHINE
CROCCHETTE DI ZUCCHINE FRITTE
CROCCHETTE DI ZUCCHINE

Sono buone come cibo da passeggio oppure come merenda da portare al mare o ad un pic nic.

CROCCHETTE DI ZUCCHINE FRITTE
CROCCHETTE DI ZUCCHINE

 

 

 

Precedente RISOTTO AL MELONE E PARMIGIANO Successivo SFOGLIATINE DI PARMIGIANO