TORTA SPEZIATA AGLI AGRUMI

Eccomi alla seconda preparazione della ricetta per la sfida RE-CAKE di marzo. Questa volta non ho dimenticato niente! come successo per la prima ricetta, ed ho osservato tutto minuziosamente.
Questa torta speziata agli agrumi mi piace particolarmente perchè adoro tanto gli agrumi di cui sono una sfrenata consumatrice.
A questo proposito, non so se da altre parti succeda la stessa cosa, mi preme dire che nel Salento da un paio d’anni, gli agrumi si stanno ammalando; anche il mio albero di limoni che da una cinquantina d’anni circa dava dei frutti meravigliosi, ora continua a produrre, ma risente di questa epidemia.Non so dire esattamente di quale malattia si tratti ma spero che riescano a trovarne la causa ed  il rimedio il più presto possibile.
Ma ritorno alla ricetta del mese per la quale ho usato le arance rosse, quelle di Sicilia, che consumo abbondantemente durante l’inverno, le clementine e i limoni.

 

Grazie a questa ricetta ho scoperto il sapore ed il profumo del cardamomo che finora avevo solo sempre sentito nominare, ma mai usato. All’inizio, mentre pestavo i semi per ridurli in polvere avevo la sensazione che fosse troppo forte come profumo ed ero titubante per il sapore. Devo dire invece che la torta è venuta buonissima; le varie spezie, il cardamomo, la cannella e la vaniglia, si sono amalgamate creando un sapore strepitoso.

Ho visionato le cinque ricette testate che sono veramente belle da vedersi, una meglio dell’altra per cui la scelta è andata quasi a caso. Ho scelto la ricetta di Sississima del blog acqua e farina che conosco più delle altre in quanto è stata una delle mie prime followers da quando ho aperto il blog e le sue foto mi sono piaciute tantissimo.

La ricetta è ben spiegata nella locandina qui sotto riportata.

http://www.acquaefarina-sississima.com/2015/03/re-cake-20-torta-speziata-agli-agrumi.html#more

Alcune fasi di preparazione:

il fondo della tortiera foderato di agrumi

La torta appena sfornata. Ho dovuta coprirla in fase di cottura con un foglio di carta forno perchè al centro ancora non era cotta. La prossima volta terrò la temperatura del mio forno leggermente più bassa.

Qui appena rigirata dopo circa un quarto d’ora

Ho resistito una nottata senza assaggiarla per poterla fotografare con la luce del giorno e stamattina finalmente ho potuto assaporarla

Il mio assaggio!!! annacquato di cointreaux

 

Precedente TORTA DI MELE, NOCCIOLE E AVENA Successivo BIGNE' DI SAN GIUSEPPE

4 commenti su “TORTA SPEZIATA AGLI AGRUMI

I commenti sono chiusi.