SFOGLIATINE DOLCI E SALATE

sfogliatine dolci e salate

Ho preparato la pasta sfoglia per un workshop che si terrà nel gruppo “da oggi lo fai tu, l’autoproduzione dalla A alla Z”, e quindi ho voluto  subito realizzare qualcosina di dolce e salato. Di dolce ho fatto, per la prima volta, le sfogliatine dolci che mi piacciono tanto, e per salato dei rombetti doppi con acciughina ed origano che sono davvero stuzzicanti.

sfogliatine salate

Ma ora passo alla preparazione della pasta sfoglia.

Qui la ricetta:

Pasta sfoglia
Ingredienti
Per il pastello:
gr. 150 di farina manitoba
gr 200di farina 00  
(oppure sola farina 00)
250 ml di acqua
8 gr.di sale  (1 cucchiaino
colmo)
Per il panetto
Gr. 250 di burro
Gr. 75 di farina 00
Si inizia  a formare
il pastello. Mettere il sale nell’acqua fredda, unire la farina setacciata  e lavorare fino a  rendere un impasto omogeneo. Formare un
panetto piuttosto ovale, avvolgerlo in carta forno e metterlo a riposare in
frigorifero per almeno 30 minuti.
Prendere il burro da frigo, pestarlo leggermente per
renderlo più elastico, ed unirlo alla farina per formare un panetto omogeneo.
Se si lavora in planetaria usare la foglia.
Lavorarlo velocemente dopodiché raccoglierlo, aiutandosi con
la farina, e formare un panetto schiacciato di circa 1 cm.
Avvolgerlo con pellicola e metterlo in frigo per 30 min.
circa.
Riprendere il pastello dal frigo e stenderlo col mattarello
cercando di fare un rettangolo di circa 25 cm di larghezza e più o meno 50 ci
lunghezza.
Riprendere il panetto dal frigo e posizionarlo al centro
della sfoglia tirata, il panetto avrà la stessa larghezza della pasta. Piegare
ora le due parti estreme del pastello e farle combaciare sopra il panetto di
burro, aggiustando con le mani in modo che il tutto si possa compattare bene.
Stendere ora, aiutandosi con la farina, il pastello così
ottenuto, facendo un rettangolo di circa 25 cm di larghezza e 50 cm di
lunghezza.
Ora si incominciano le pieghe che saranno a 4.
Prendere  le estremità
più corte del pastello e portarle al centro, ribaltare poi una parte
sull’altra, formando un rettangolo che, se guardato nella parte stretta, si
vedranno 4 strati.
Segnare con un dito per numerare le pieghe, in questo caso
1, e mettere in frigo ben coperto da pellicola.
Lasciare a riposo per 30 min.
Scaduto questo tempo prendere il panetto e stenderlo nel
senso della lunghezza; la parte delle pieghe dovrà essere sempre di fronte a
noi e le parti lunghe sempre ai lati.
Rifare un rettangolo di circa 25 cm di larghezza e 50 cm di
lunghezza, alto circa 1 cm.
sfogliatine dolci

Queste operazioni delle pieghe vanno rifatte per 4 volte,
lasciando il panetto a riposo in frigo sempre per 30 min . Ricordarsi di
segnare il numero delle pieghe premendo un polpastrello sulla pasta.
Dopodichè la pasta sfoglia è pronta.

Per poterla usare farla riposare però almeno 1 ora,
altrimenti conservarla in frigo ben avvolta. La pasta si può conservare in
freezer.
Ed ora la ricetta passo passo:
ingredienti per pastello

ingredienti per panetto

preparare il pastello col gancio

formare un panetto piuttosto ovale

avvolgerlo con carta forno e mettere in frigo per almeno 30 minuti
impastare il panetto con la foglia

rovesciarlo sulla tavola

raccoglierlo aiutandosi con un tarocco

metterlo in pellicola e formare un rettangolo alto 1 cm circa

riprendere il panetto dal frigo e stenderlo per il lungo

formare un rettangolo di circa 25 x 50 cm
posizionare il panetto di burro al centro

ripiegare i bordi verso il centro

stenderlo sempre per il lungo 
le dimensioni sempre 25 x 50 cm circa

piegare le parti strette estreme verso il centro

sovrapporre una parte sull’altra

posizionare la pasta con il lato stretto di fronte

le pieghe sono quattro

avvolgere con pellicola e mettere in frigo per 30 minuti

dopo aver segnato col polpastrello un segno per numerare le pieghe
riprendere il panetto e stenderlo sempre per il lungo

ripetere l’operazione delle pieghe e riporre in frigo per 30 minuti

sempre segnando la numerazione

terminare con la quarta piega
conservare la pasta avvolta in pellicola

Dopo un’ora circa, ma sarebbe bene farla riposare un po’ di più, ho voluto testarla facendo delle sfogliatine in questo modo:

stendere un rettangolo sottile, piegarlo a metà per il lungo

spolverizzare di farina, piegare ancora a metà e sovrapporre un lato sull’altro

tagliare dei pezzetti di un cm, zuccherarli e mettere in forno preriscaldato a 200 gr; dopo circa 10 minuti rigirarli

Precedente CONFETTURA DI FICHI Successivo PANNA COTTA

5 commenti su “SFOGLIATINE DOLCI E SALATE

  1. Un passo passo perfetto e davvero interessante, bravissima! Grazie e complimenti, queste sfogliatine devono essere buonissime! 🙂 Un bacione, buona giornata :**

  2. Carissima Azzurra ti faccio i complimenti per queste bellissime sfogliatine così versatili che si può tranquillamente spaziare dal dolce al salato. Perfetto il passo dopo passo e la ricetta! Inoltre sembrano deliziose, mi unisco subito ai tuoi lettori per non perdermi i prossimi post e ti abbraccio. A presto! :)P.S: Anche io ho un blog, se ti va di scambiare quattro chiacchere e conoscerci sei la benvenuta :)http://ledeliziedelmulino.blogspot.it/

I commenti sono chiusi.