GARGANELLI VERDI alle cime di rapa

Siamo sempre più al verde ed allora che verde sia. Il significato del famoso detto “essere al verde” ha tante teorie ; a me piace quella emilio-romagnola che dice: arrivare al verde nella buccia di un cocomero, dopo aver consumato il rosso ,raschiando fino ad arrivare alla fine. Non credo ci sia bisogno di ulteriori spiegazioni!

Per completare l’opera ascoltatevi questo brano intanto
http://youtu.be/nij1Y4m_kCc

Avevo delle belle cime di rapa fresche da consumare e la voglia di impastare, ma non le solite cose. Così ho preparato questi garganelli verdi alle cime di rapa.

La ricetta é molto semplice e le quantità indicative.

Ho messo al fuoco una piccola quantità di foglie di rapa, circa 50 gr. e 50 gr di acqua e dopo le ho frullate col minipeemer.
A questa quantità ho aggiunto la semola di grano duro, a occhio circa 200/250 gr., fino a che l’impasto é diventato liscio ed omogeneo, più un pizzico di sale. Ho fatto riposare ed ho tirato la sfoglia. Ho tagliato dei quadretti e con l’attrezzino che uso anche per rigare gli gnocchi ho fatto i garganelli, famosa pasta romagnola.

Si lessano per pochi minuti le cime di rapa, come per le orecchiette, che potete vedere meglio qui

si lessano i garganelli in acqua salata; nel frattempo si fanno saltare le cime di rapa con olio, aglio, peperoncino, e si finisce la cottura mantecando i garganelli con le cime.

e voilà

Precedente PIZZA DI MELE ALLA CANNELLA Successivo PANELLE SICILIANE

0 commenti su “GARGANELLI VERDI alle cime di rapa

  1. Belli i garganelli, Azzurra… Complimenti, non li ho mai visti verdi… Belle anche le foto… Bella ricetta, le orecchiette rivisitate, direi…