DOLCI DI PASTA SFOGLIA

I miei preparativi per il Natale posso dire siano incominciati così ieri sera (farei meglio a dire ieri notte) ho preparato la pasta sfoglia che mi servirà da base soprattutto per gli antipasti.
Ed oggi, per testarla, ho trascorso il pomeriggio domenicale preparando questi dolcetti che mi piacciono tanto: i diplomatici e le millefoglie.

Diplomatici con pan di Spagna bagnato con alchermes e farciti con crema chantilly

millefoglie farcite con crema chantilly e copertura di panna montata

pasta di pan di Spagna farcita con crema chantilly e bagnata con cointreau

Ricetta per la pasta sfoglia (dosi prese dal sito Giallo Zafferano)

per il pastello

farina Manitoba gr. 150 Molino Chiavazza
farina 00 gr. 200 Molino Chiavazza
acqua ml. 250
sale 8 gr.

per il panetto

burro 250 gr
farina 00 gr. 75 Molino Chiavazza

Fare l’impasto per il pastello e lasciarlo riposare per un’oretta.

Impastare il burro a pomata con la farina e formare un panetto da mettere in frigo per qualche minuto per farlo rassodare leggermente.

Fare una sfoglia quadrata col pastello, dello spessore di circa mezzo centimetro e posizionare al centro il panetto del burro lasciando liberi i bordi della sfoglia di qualche centimetro, il tanto da poter ripiegarli da tutti i lati per coprire il panetto.
Schiacciare bene la pasta in modo da averla tutta omogenea, dopodiché fare le pieghe a quattro,
rivoltare cioé due bordi laterali verso il centro e poi uno sopra l’altro.
Mettere poi il rettangolo di pasta ottenuto in frigo, coperto da pellicola, per 30 minuti.
L’operazione della piega e la messa in frigo va ripetuta quattro volte.
Stirare la pasta sempre dal lato delle pieghe ed allargandola un po’ per l’altro verso.

Ecco alcuni passaggi della preparazione della sfoglia.

Cliccare sulle foto per ingrandire

Pubblicato da azzurratagliaecucina

Mi chiamo Antonietta, ma per familiari e amici sono da sempre Azzurra. Perché Taglia e Cucina? Perché mi piace passare dalla padella… al cucito!