Crea sito

ACCIULEDDI galluresi

Carnevale! Quante delizie in questo periodo, e soprattutto quanti fritti! Ma almeno una volta all’anno, come si dice, si può trasgredire! Una volta l’anno??????????? non è affatto vero purtroppo, ma almeno a carnevale

cerchiamo di godercele senza troppi rimorsi e soprattutto cerchiamo di friggere bene, il che aiuita a non farci troppo del male.

Questi dolcetti, acciuleddi o treccine o matassine, come già spiegato in un mio precedente post, a casa mia si facevano tutto l’anno perchè troppo buoni e non si poteva aspettare un anno per poterli gustare!

Così li ripropongo ancora una volta per la delizia del mio palato.

Oltre a spolverizzarli di zucchero a velo, li si può gustare anche immersi nel miele oppure irrorati di caramello morbido

La ricetta è semplicissima; la dose è di 1 kg di farina con la quale verranno all’incirca 150 “acciuleddi”

“ACCIULEDDI” ricetta

Ingredienti per circa 150 acciuleddi

1 kg di farina 00 (oppure 500 farina 00 + 500 di semola rimacinata di grano duro)
100 gr di strutto o burro
3 uova
100 g
100 gr di zucchero
latte qb o acqua
scorza grattugiata di arancia o limone

olio per friggere (di semi di arachide)
zucchero a velo qb
miele qb

Nella farina messa a fontana sulla spianatoia impastare lo strutto ammorbidito con le uova e lo zucchero;
aggiungere pochissimo latte per amalgamare e unire la farina, cercando di fare un impasto sostenuto ed omogeneo. Se occorre aggiungere ancora del latte. Far riposare l’impasto e poi procedere alla preparazione delle treccine.

Qui di seguito uno schema per aiutarvi a capire il modo per intrecciarli

dopodichè friggere in olio caldo a fiamma vivace

scolare su carta scottex e aromatizzare a vostro piacimento

NOTA Pensavo fossero dei dolci in uso solamente in Gallura, nella parte Nord-orientale della Sardegna, invece ho scoperto che si usano anche nel centro Sardegna, nel logudorese, col nome di montecadas della Sardegna come potete vedere da questo link: http://clementina-wwwdolcezzeinfinite.blogspot.it/2013/02/montecadas-dolci-sardi-di-carnevale.html

 

Con questo post partecipo al giveaway una stella per voi di Claudette del blog I sogni di Claudette

Pubblicato da azzurratagliaecucina

Mi chiamo Antonietta, ma per familiari e amici sono da sempre Azzurra. Perché Taglia e Cucina? Perché mi piace passare dalla padella… al cucito!

3 Risposte a “ACCIULEDDI galluresi”

I commenti sono chiusi.