Pasta con calamari e pomodorini datterini

Pasta con calamari e pomodorini datterini

La pasta con calamari e pomodorini datterini è un piatto di mare leggero dal condimento saporito.

Per la preparazione del mio condimento a base di calamari e pomodorini:

• ho utilizzato pomodori datterini gialli e rossi;

• ho insaporito con il basilico;

• ho aggiunto una manciata di olive nere;

• ho completato con salsa di pomodoro q.b..

Nel nostro schema alimentare, calamari e totani sono tra gli alimenti indicati con due asterischi ovvero ** da consumare saltuariamente.

Infatti, nonostante si tratti di molluschi dalle carni magre, sono una fonte di colesterolo la cui assunzione va limitata.

Per quanto riguarda la pasta, i nostri formati preferiti sono:

• spaghetti quadrati integrali;

• spaghetti N. 5.

La pasta con calamari e pomodorini datterini è un piatto unico in quanto concentra le caratteristiche che contraddistinguono un pasto bilanciato in un’unica portata.

Pasta con calamari e pomodorini datterini
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

160 g spaghetti n.5
400 g calamari
q.b. pomodorini datterini (gialli e rossi)
q.b. basilico (foglie)
1 pizzico aglio in polvere
1 bicchierino vino bianco
12 olive nere
q.b. salsa di pomodoro (fatta in casa)
1 pizzico sale
1 pizzico pepe misto in grani (con macinino)
1 filo olio extravergine d’oliva (a crudo)

Preparazione

Pulizia calamari

Acquista i calamari dal tuo pescivendolo di fiducia chiedendoli già puliti ed eventualmente già tagliati ad anelli.

In caso contrario, procedi con la pulizia dei calamari:

• tira la testa con i tentacoli estraendoli dalla sacca insieme alla sacca di inchiostro se il calamaro la contiene;

• estrai la cartilagine dal mantello;

• estrai le interiora dalla sacca;

• prosegui la pulizia della sacca tirando la pelle;

• sciacqua bene sotto l’acqua la sacca [esternamente e internamente];

• prosegui la pulizia dei tentacoli eliminando gli occhi ed estraendo il dente;

• sciacqua bene sotto l’acqua i tentacoli.

Con questo procedimento otterrai delle sacche chiuse da cuocere intereda farcire o da tagliare ad anelli.

Taglia le sacche ad anelli, separa i tentacoli e lasciali interi o tagliali a tocchetti secondo gusto ed esigenze.

Lascia sgocciolare in uno scolapasta e tampona l’acqua residua con dei fogli di carta assorbente da cucina.

Calamari e pomodorini

Estrai i calamari dal frigo almeno mezz’ora prima di cuocerli.

Lava accuratamente i pomodori.

Taglia ed elimina la parte del peduncolo.

Taglia ciascuna bacca verticalmente dividendola a metà.

Seleziona e lava le foglie di basilico.

Falle scolare in un colapasta.

Asciugale su un foglio di carta assorbente da cucina.

In un tegame rovente fai dorare una spolverata di aglio in polvere.

Sfuma con un bicchierino di vino bianco.

Versa i calamari in padella, mescola e fai rosolare.

Aggiungi:

• i pomodorini;

• le foglie di basilico;

• le olive nere;

• qualche cucchiaio di salsa;

• un pizzico di sale;

• un pizzico di pepe;

amalgama proseguendo la cottura per pochi minuti.

***

Cuoci la pasta, sciacquala sotto l’acqua corrente e scolala.

Nel frattempo, scalda calamari e pomodorini.

Versa la pasta nella padella con calamari e pomodorini e amalgama.

A fuoco spento, aggiungi un filo di olio e amalgama.

Impiatta.

Macina ancora un po’ di pepe.

La tua pasta con calamari e pomodorini datterini è pronta.

Buon appetito!

***

Solitamente utilizzo pasta integrale, quando decido di utilizzare pasta normale scelgo una pasta che abbia un’ottima tenuta in cottura: la pasta al dente ha indice glicemico più basso della pasta ben cotta.

Note

Ricorda:

• inizia il pasto con un’abbondante porzione di verdura [cruda o cotta];

• un pasto bilanciato deve contenere tutti i nutrienti: carboidratiproteinegrassi & fibre;

• preparalo sempre nel rispetto delle proporzioni e delle combinazioni alimentari indicate nel tuo schema alimentare.

***

Ti aspetto sulla Pagina Facebook collegata al Blog → A zucchero zero – Pagina Facebook.

Iscriviti al canale Telegram per ricevere la ricetta del giorno e non solo… → A zucchero zero – Telegram.

***

NON COPIARE E INCOLLARE MATERIALE DAL BLOG in generale e in particolare SUI PROFILI E SUI GRUPPI SOCIAL [foto, ingredienti, procedimento – NEANCHE SOTTO FORMA DI RIASSUNTO]: è corretto condividere le proprie foto delle ricette eseguite indicando la fonte cioè linkando il blog dove è possibile leggere la ricetta per intero.

PER MOTIVI DI COPYRIGHT E ANCHE PER IL TANTO LAVORO CHE C’È DIETRO.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.