Crea sito

Pizzoccheri in zuppa di ceci e cavolo nero

Pizzoccheri in zuppa di ceci e cavolo nero

Mi sono innamorata del cavolo nero…. risultato: ci siamo deliziati con una calda e fumante zuppa di ceci e cavolo nero che ho completato aggiungendo i pizzoccheri.

L’idea era quella di provare la famosa ribollita toscana ma alla fine ho preferito i ceci ai fagioli.

Ho evitato carote e patate e non ho inzuppato il pane raffermo aggirando varie ed eventuali problematiche legate a indice glicemico e ulteriore modifica dello stesso in cottura per alcuni alimenti.

Buona e piacevolmente cremosa!

I pizzoccheri sono una pasta a base di farina di grano saraceno e hanno indice glicemico uguale al riso integrale quindi IG 50.

Puoi sostituirli con pasta, riso o altri cereali preferibilmente integrali.

Per quanto riguarda i ceci, ne preparo più porzioni in modo da averne una piccola e pratica scorta in freezer: cucinare i ceci [ricetta base].
Così facendo basterà scongelarne una porzione e in pochi minuti la pasta sarà pronta evitando di utilizzare legumi in scatola.
Altrimenti ricorda che i ceci secchi necessitano di ammollo [12-24 ore].
Se hai dubbi sulle quantità da preparare, ho annotato le variazioni di peso dei legumi da crudi a cotti: ceci peso crudi e cotti.

Per quanto riguarda il tempo di preparazione, considera:
• 12-24 ore di ammollo;
• 40 minuti per la cottura dei ceci;
• 10 minuti per la cottura del cavolo nero;
• 10 minuti per la cottura della pasta.

Se utilizzi i ceci già pronti calcola il solo tempo di cottura del cavolo nero e della pasta.

In caso di primi piatti brodosi, per evitare picchi glicemici, è opportuno cuocere la pasta separatamente per poi sciacquarla e aggiungerla al condimento brodoso preparato a parte; in questo modo l’amido rilasciato dalla pasta nell’acqua di cottura viene eliminato.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 120 gPizzoccheri
  • Ceci precotti (per 2 persone)
  • 12 foglieCavolo nero
  • 1 pizzicoSale
  • 1 pizzicoBicarbonato
  • 1 pizzicoPeperoncino rosso (tritato grosso)
  • 1 filoOlio extravergine d’oliva (a crudo)

Preparazione

  1. Prepara i ceci seguendo il procedimento descritto in cucinare i ceci [ricetta base] o, se li hai già pronti in freezer, scongelane una doppia porzione.

  2. Versali in una pentola e portali ad ebollizione quindi spegni la fiamma.

  3. Pulisci il cavolo nero eliminando le foglie esterne e selezionando quelle più tenere.

  4. Lava le foglie e mettile a sgocciolare in uno scolapasta.

  5. Elimina la costa centrale.

  6. In una seconda pentola porta ad ebollizione l’acqua salata necessaria a cuocere il cavolo nero.

  7. Aggiungi le foglie di cavolo nero e un pizzico di bicarbonato affinché rimangano di un colore verde brillante e lascia cuocere per 10 minuti.

  8. Trasferisci 1-2 mestoli di acqua di cottura del cavolo nero nella pentola con i ceci secondo la consistenza brodosa finale desiderata.

  9. Nella pentola con il cavolo nero, aggiungi altra acqua quanto basta per cuocere la pasta, riporta ad ebollizione e versa i pizzoccheri.

  10. Nel frattempo, scalda i ceci.

  11. Scola pasta e cavolo nero, versali nella pentola con i ceci e amalgama.

  12. Impiatta.

  13. Aggiungi il peperoncino rosso.

  14. Aggiungi un filo di olio a crudo.

  15. I tuoi pizzoccheri in zuppa di ceci e cavolo nero sono pronti. Buon appetito!

Note

L’abbinamento con pasta, riso o altri cereali permette di assorbire al meglio le proteine dei legumi; i cereali inseriti in questi piatti, infatti, vanno a compensare gli amminoacidi mancanti nei legumi consentendo di ottenere un pool amminoacidico completo.

Scegli cereali preferibilmente integrali.

Inizia il pasto con un’abbondante porzione di verdura [cruda o cotta] quindi completa con pasta integrale e ceci per comporre un pasto bilanciato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.