Crea sito

Insalata di orzo con basilico e tonno

L’insalata di orzo con basilico e tonno è un’ottima alternativa alla più classica insalata di riso.

E’ sfiziosa e nutriente, aggiungerei anche molto saziante!

In caso di iperglicemia, prediabete e diabete di tipo 2 [e se desideri un piatto che sia ricco di fibre] presta molta attenzione al momento della scelta dell’orzo acquistando un orzo mondato o decorticato e non perlato il cui indice glicemico è notevolmente più alto: cereali e prodotti derivati dei cereali, come scegliere in caso di iperglicemia.

Il basilico tritato grossolanamente con una manciata di mandorle darà freschezza al nostro piatto.

Occorre sapere che il tonno sott’olio ha un apporto energetico più elevato del prodotto fresco per via delle calorie del liquido di conserva mentre l’apporto in calorie e grassi nobili rimane invariato.

Per ovviare a questo inconveniente puoi acquistarlo al naturale oppure sgocciolarlo bene per poi condirlo con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Di recente ho trovato al supermercato un tonno in scatola leggero contenente pochissimo olio extravergine d’oliva e il 60% di grassi in meno rispetto al tradizionale prodotto all’olio d’oliva, lo trovo ottimo in quanto è più compatto di quello conservato al naturale.

Come per gli altri prodotti in scatola sott’olio, è un prodotto da consumare saltuariamente.

L’insalata di orzo con basilico e tonno è un piatto unico in quanto concentra le caratteristiche che contraddistinguono un pasto bilanciato in un’unica portata.

Per quanto riguarda il tempo di preparazione*, considera:

  • le ore di ammollo;
  • 45 minuti per la cottura dell’orzo;
  • pochi minuti per la preparazione dell’insalata.

* possono variare in base alle indicazioni sulla confezione del prodotto.

Insalata di orzo con basilico e tonno
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 160 g Orzo decorticato
  • 1 mazzetto Basilico (sacchetto da 60 g)
  • 1 pizzico Sale
  • 1 pizzico Pepe misto in grani (con macinino)
  • 6 Mandorle pelate (tostate)
  • 25 ml Acqua
  • 1 filo Olio extravergine d'oliva (a crudo)
  • 2 Tonno in scatola 60 g (al naturale o sgocciolato)
  • q.b. Succo di limone
  • 1 pizzico Peperoncino rosso (tritato grosso)

Preparazione

  1. Prepara l’orzo decorticato seguendo le istruzioni riportate sulla confezione:

    • mettilo a bagno la sera prima;
    • cuoci per 45 minuti.

    Sciacqua ripetutamente l’orzo sia prima sia dopo l’ammollo.

  2. Metti l’orzo a scolare in un colino.

  3. Nel frattempo lava e pulisci le foglie di basilico e falle asciugare su un foglio di carta assorbente da cucina.

  4. Versa nel tritatutto:

    • il basilico;
    • un pizzico di sale;
    • un pizzico di pepe;
    • le mandorle;

    e trita azionando il mixer a scatti e non in maniera continuativa.

    Diluisci con 25 ml di acqua e completa con un filo di olio.

    Più che un pesto deve essere un trito.

  5. Versa l’orzo in un contenitore capiente.

  6. Aggiungi il trito di basilico e mandorle e amalgama.

  7. Riduci il tonno a pezzi e versalo nel contenitore con l’orzo.

  8. Irrora con il succo di limone e amalgama, aggiusta di sale e pepe.

  9. Impiatta.

  10. Aggiungi un filo di olio a crudo e, se vuoi renderlo più vivace, un pizzico di peperoncino rosso [facoltativo].

  11. La tua insalata di orzo con basilico e tonno è pronta.

    Buon appetito!

  12. Puoi conservarla in frigo avendo l’accortezza di uscirla un’oretta prima di consumarla in modo che torni morbida e leggera.

Note

Ricorda:

  • inizia il pasto con un’abbondante porzione di verdura [cruda o cotta] e con la frutta se è presente nel tuo schema alimentare.

Non occorre consumare un secondo in quanto, come accennato sopra, l’insalata di orzo con basilico e tonno è un piatto unico.

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.