Crea sito

Frittata al cavolo nero cotta senza olio [senza formaggio]

Frittata al cavolo nero cotta senza olio [senza formaggio]

Oggi utilizziamo le nostre uova per preparare la frittata al cavolo nero cotta senza olio [senza formaggio].

Ultimo cavolo nero della stagione… ci ho preparato veramente di tutto.

La frittata, poi, l’ho preparata ben tre volte:

  • la prima volta con il cavolo nero [foglie senza coste] tagliato a pezzi, saltato in padella con un filo di acqua e preparato per aglio, olio & peperoncino;
  • la seconda volta con il cavolo nero [foglie senza coste] tagliato a pezzi, saltato in padella con un filo di acqua e preparato per aglio, olio & peperoncino e frullato;
  • la terza volta con il cavolo nero [foglie intere] lesso e frullato;

in foto e nel procedimento trovi quest’ultima versione semplicemente perché a noi la frittata piace soffice e spumosa ma tutti e tre gli esperimenti hanno dato ottimi risultati.

Se ami il sapore intenso e particolare di questo ortaggio [comunque più dolce rispetto al sapore degli altri cavoli] l’apprezzerai sicuramente.

Io ho avuto cura di conservarne in freezer delle foglie già sbollentate per poterla preparare ancora una volta.

A casa mia il fritto è vietato quindi ho sperimentato la cottura delle frittate in padella senza olio con utilizzo di carta forno e ti garantisco che il risultato è ottimo, inoltre non aggiungo formaggio all’uovo in quanto personalmente non gradisco la combinazione tra i due alimenti.

Se preferisci, puoi preparare la frittata al cavolo nero al forno.

L’uovo è un alimento dal valore nutrizionale elevato; un uovo di gallina pesa mediamente 50 g, noi lo consumiamo non più di una volta a settimana. Considera un uovo a persona, talvolta ne utilizzo due perché di pezzatura piccola.

Ti sarà utile sapere che lavare le uova le priva della loro pellicola protettiva rendendone il guscio, poroso, più facilmente attaccabile dai batteri. Quindi, se il guscio è sporco puoi pulirlo a secco [ad esempio con un foglio di carta assorbente da cucina] prima della conservazione e, solo al momento dell’utilizzo, puoi pulirlo con un foglio di carta assorbente da cucina umido.

Frittata al cavolo nero cotta senza olio [senza formaggio]
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 uova
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 4 Uova
  • 12-14 foglie Cavolo nero
  • 1 pizzico Bicarbonato
  • 1 pizzico Sale
  • 1 pizzico Pepe misto in grani (con macinino)
  • 1 pizzico Peperoncino rosso (tritato grosso)

Preparazione

  1. Pulisci il cavolo nero eliminando le foglie esterne e selezionando quelle più tenere.

    Lava le foglie e mettile a sgocciolare in uno scolapasta.

  2. In una pentola porta ad ebollizione l’acqua salata necessaria a cuocere il cavolo nero.

    Aggiungi le foglie di cavolo e un pizzico di bicarbonato affinché rimangano di un colore verde brillante e lascia cuocere per 10 minuti.

  3. Con l’aiuto di una schiumarola, trasferisci le foglie di cavolo nello scolapasta e lasciale sgocciolare.

    Strizza le foglie di cavolo.

  4. In un mixer versa:

    • il cavolo;
    • il sale;
    • il pepe;

    e trita quindi aggiungi un pizzico di peperoncino rosso e amalgama.

  5. Rompi le uova e versale in una ciotola.

  6. Aggiungi un pizzico di sale per ciascun uovo.

  7. Macina il pepe.

  8. Sbatti il tutto con una forchetta.

  9. Aggiungi il trito di cavolo nero e amalgama.

  10. Fodera una padella antiaderente con un foglio di carta da forno bagnata e strizzata e scaldala appena.

    se disponi di un’ottima padella antiaderente potrebbe non essere necessario.

  11. Versa il composto in padella, all’interno della carta forno, spandendolo con cura.

  12. Mescola con la forchetta finché l’uovo non inizia a coagulare.

  13. Di tanto in tanto, pratica dei buchi con la forchetta e smuovi la padella in modo da distribuire uniformemente l’uovo non ancora coagulato.

  14. Lascia cuocere finché l’uovo non sarà coagulato abbastanza anche in superficie in modo da girare la frittata senza fatica e senza sporcare.

  15. Sposta la frittata con la carta forno su un piatto, staccala delicatamente, girala e rimettila in padella con la carta forno lasciandola cuocere per qualche altro minuto.

    bisogna prenderci un po’ la mano.

  16. Preleva la frittata dalla padella insieme alla carta forno e trasferiscila nel piatto quindi rimuovi la carta forno.

  17. La tua frittata al cavolo nero cotta senza olio [senza formaggio] è pronta.

    Buon appetito!

  18. ***

    Se preferisci, puoi preparare la frittata al cavolo nero al forno.

    Cottura a 180° per 30 minuti circa.

Note

Ricorda:

  • inizia il pasto con un’abbondante porzione di verdura [cruda o cotta] e con la frutta se è presente nel tuo schema alimentare;
  • inverti l’ordine dei piatti quindi consuma il contorno e il secondo poi il primo;
  • completa il pasto con carboidrati preferibilmente integrali.
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.