Crea sito

Crema di ricotta e pomodori secchi con basilico e mandorle

Crema di ricotta e pomodori secchi con basilico e mandorle

La crema di ricotta e pomodori secchi con basilico e mandorle è una sorta di salsa dalla consistenza vellutata e dal gusto fresco.

Non richiede cottura.

Gli ingredienti base sono:
• ricotta;
• pomodori secchi;
inoltre ho aggiunto:
• basilico;
• mandorle.

Le dosi non sono fiscali.

Delicata, è perfetta per sostituire panna da cucina e maionese.

Versatile: 
• per intingere le verdure, condire le insalate e le patate;
• per accompagnare carne, pesce e uova;
• per mantecare la pasta [ne bastano un paio di cucchiai] o per condirla [utilizzando la grammatura di ricotta prevista dal tuo schema alimentare].

Conferisce cremosità ai piatti con leggerezza.

Crema di ricotta e pomodori secchi con basilico e mandorle
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • q.b.pomodori secchi (se sott’olio ben sgocciolati)
  • q.b.basilico (o 2 cucchiai di pesto di basilico)
  • q.b.mandorle
  • 1 pizzicosale
  • 1 pizzicopepe misto in grani (con macinino)
  • 160 gricotta vaccina

Strumenti

  • Tritatutto o mixer

Preparazione

  1. Versa nel mixer:

    • pomodori secchi;

    • basilico;

    • mandorle;

    • un pizzico di sale;

    • un pizzico di pepe;

    e trita.

  2. Nel caso in cui non dovessi disporre di basilico puoi aggiungere un paio di cucchiai di pesto di basilico light senza formaggio.

  3. Aggiungi la ricotta e frulla.

    Colore e densità possono variare in base alla quantità degli ingredienti aggiunti e in base alla consistenza della ricotta utilizzata.

    L’obiettivo è una densità tra quella della panna da cucina e quella della maionese.

    Se necessario, aggiungi qualche cucchiaio di acqua calda e frulla.

  4. La tua crema di ricotta e pomodori secchi con basilico e mandorle è pronta.

  5. Versatile: 

    • per intingere le verdure, condire le insalate e le patate;

    • per accompagnare carne, pesce e uova;

    • per mantecare la pasta [ne bastano un paio di cucchiai] o per condirla [utilizzando la grammatura di ricotta prevista dal tuo schema alimentare].

  6. In attesa di utilizzarla riponila in frigo in un contenitore a chiusura ermetica o in una ciotolina sigillata con pellicola trasparente.

Per fare un esempio…

  1. Pasta con crema di ricotta e pomodori secchi con basilico e mandorle
  2. Pasta integrale con crema di ricotta e pomodori secchi con basilico e mandorle.

    Utilizzando l’intera grammatura di ricotta prevista dal tuo schema alimentare diventa un piatto unico che concentra le caratteristiche che contraddistinguono un pasto bilanciato in un’unica portata.

Con cosa posso sostituire la ricotta?

  1. • yogurt greco;

    • formaggio magro spalmabile.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.