Wendy’s: il regno dello junk food americano

Se gli Stati Uniti sono il regno dello junk food, non vorrete mica andare a New York e fare i salutisti???? Io ve lo sconsiglio: se si va in un Paese estero, bisogna provare anche il suo cibo. Certo, non è salutare abusarne, ma una sosta in un posto come Wendy’s può essere l’occasione per una pausa ristoro con goduria annessa.

Wendy’s è una catena, presente in varie zone di New York, i cui punti vendita, a vederli dall’esterno, sembrano il classico locale americano Anni Cinquanta. Poi, una volta entrati, penserete di essere in un clone del Mc Donald’s, ma questa è solo l’impressione europea, anzi italiana, dove il fast food è solo il Mc Donald’s.

Noi abbiamo visitato sia il punto vendita del 1215 Avenue of Americas (all’interno del Rockfeller Center), sia quello del 335 Fifth Avenue (vicino l’Empire State Buiding) ed abbiamo capito che il fast food è veramente uno stile di vita newyorkese e che non sempre junk food a cattiva qualità del cibo sono sinonimi.

Da Wendy’s, per esempio, si premurano di precisare che la loro carme è sempre fresca e non viene mai surgelata: il che, come potrete immaginare, rende gli hamburger ben diversi dal sapore plasticoso dei nostri fast food. La carne ha il sapore del carne e si presenta ben grigliata, ma succosa all’interno: poi sta a voi se scegliere la versione più delicata e leggera o quella più carica dicondimento.

Considerate, poi, che le salse sono a libero accesso, quindi potrete, se vorrete, sbizzarrirvi senza ulteriori sovrapprezzi e che lo stesso sapore ottimo vale per le patatine fritte: croccanti fuori e più morbide all’interno.

I prezzi, inoltre, sono veramente a buon mercato: 6 dollari per un menu completo medio (la versione small non è contemplata), ma ci sono delle offerte speciali su alcuni piatti a 99 centesimi. La vostra scelta può spaziare dagli hamburger, alle ricche insalate, ai wraps (una specie di piadina arrotolata) e se non sarete sazi, potrete aggiungere anche un dolce (la mousse alla vaniglia che conosciamo anche noi, ma declinata ad esempio anche con aggiunta di mele caramellate) o uno shake.

E vi assicuro che uscirete da Wendy’s soddisfatti come poche altre volte nella vostra vita e con un concetto del junk food a dir poco rivoluzionato…con tanti saluti alla dieta ovviamente!

 

wendys_hot_selling_combos

Precedente Soggiorno a Roma in pieno centro alla Casa del Capitano Successivo Outlet in New York

2 commenti su “Wendy’s: il regno dello junk food americano

  1. Beh sugli hamburger e la carne in generale penso che agli americani nessuno può dire nulla! Poi è vero, la condiscono con ogni tipo di salsa, formaggio e chissà cosa ma se uno va in america come fa a mangiare un’insalatina? Io non ci sono mai stata, ma quando andai a Londra notai che i posti in cui si mangiava meglio erano queste paninoteche che offrivano hamburgher di ogni tipo e con ogni condimento, ben lontani dai fast food a cui siamo abituati. Molto interessanti questi tuoi post sui viaggi, brava! 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.