Ventaglietti di sfoglia al sapore ligure-tirolese (ricetta stuzzichino)

Se siete alla ricerca di un’idea per uno stuzzichino veloce e buonissimo, provate questi ventaglietti di sfoglia al sapore ligure-tirolese: il nome è un po’ lungo, ma vedrete che sono facilissimi!

Nelle mie interminabili ricerche per qualche idea veloce da realizzare, mi ha dato ispirazione, questa volta, Paola del blog “Zenzero e Limone“: io ho solo fatto una piccola variazione sul tema rispetto alle sue sfogliatine allo speck.

A proposito: il pesto e lo speck, ingredienti della farcitura di questi ventaglietti, mi hanno dato l’idea per il nome, visto che si tratta di due ingredienti che celebrano, rispettivamente, la grandeur della cucina ligure e di quella tirolese.

Una volta che avrete compreso la rapidità di preparazione di questi ventaglietti di sfoglia, ne apprezzerete anche la versatilità: vanno benissimo, infatti, per un antipasto, per un buffet, per uno snack o per una merenda salata invece che dolce e, con quel gusto così deciso, non potranno che essere apprezzati da tutti!

Se vi ho convinti anche questa volta, venite con me in cucina a prepararli!

Ingredienti per 4 persone (se per voi è un antipasto e costituiscono l’unica portata raddoppiate le dosi):

  • un rotolo di pasta sfoglia rettangolare;
  • un etto di speck tagliato a fettine sottili;
  • 6-7 cucchiai di pesto (la quantità dipende dalla densità del prodotto, qui la mia ricetta).

La preparazione è davvero rapidissima.

Accendete il forno a 180 gradi.

Nel frattempo, srotolate la pasta sfoglia e spalmatela con il pesto.

Adagiate sopra la pasta sfoglia farcita le fettine di speck sovrapponendole leggermente e quindi chiudete la pasta simmetricamente lasciando il lato corto sulla vostra sinistra e quello lungo come base (arrotolatene un po’ per volta, fino a farli congiungere quando si arriva alla metà).

Dal doppio rotolo così formato ricavate, aiutandovi con un coltello a lama liscia, delle fettine spesse circa mezzo centimetro, che disporrete su una placca foderata con carta da forno.

Cuocete per venti minuti in forno statico e, se necessario, ultimate la doratura con cinque minuti in modalità ventilata.

Ecco i miei ventaglietti di sfoglia al sapore ligure-tirolese:

Ventaglietti di sfoglia

 

Deliradio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.