Crea sito

Torta tres leches (ricetta peruviana)

Oggi andiamo all’estero, con un dolce tipico della cucina peruviana, la torta tres leches.

Vi starete domandando: come ci sei arrivata alla cucina peruviana? Diciamo che è una storia lunga, che passa per la Spagna!

In sintesi, durante queste vacanze di Natale, io e mio marito siamo stati 5 giorni in Spagna, a Barcellona e a Madrid: dovete sapere che, secondo la tradizione spagnola, la sera del 24 Dicembre è sacra e votata alla famiglia, per cui tutti i ristoranti chiudono.

Noi, quindi, vagavamo per il centro di Madrid alla ricerca di un ristorante aperto e abbiamo trovato un ristorante peruviano: qui abbiamo assaggiato questo dolce e mio marito, da golosone quale è, se ne è innamorato e mi ha chiesto di replicarla tra le mura domestiche.

Io ho trovato la ricetta su Corriere Cucina, ma l’ho leggermente modificata e adattata al Bimby: il risultato è stato molto, molto simile all’originale.

Si tratta di una torta molto dolce, il cui nome deriva dallo sciroppo con cui la base viene bagnata, che è appunto formato da tre tipi diversi di latte: quello fresco, quello condensato non zuccherato e quello condensato zuccherato. Il quadretto di golosità è poi completato da uno strato di panna montata sulla superficie….insomma è un dolce irresistibile!

Se vi va di provare anche voi a realizzare questa ricetta, seguitemi in cucina e preparatela insieme a me!

Ingredienti per la base:

  • 180 grammi di farina tipo 0;
  • 130 grammi di zucchero;
  • 100 grammi di burro;
  • mezza bustina di lievito in polvere per dolci;
  • 5 uova;
  • 100 ml di latte fresco (io ho usato quello parzialmente scremato);
  • una bustina di vanillina.

Ingredienti per la bagna:

  • 150 ml di latte fresco (io ho usato quello parzialmente scremato)
  • 100 ml di latte condensato zuccherato;
  • 100 ml di latte condensato non zuccherato.

Ingredienti per la decorazione:

  • 2,5 dl di panna (io ho usato 225 ml di latte parzialmente scremato e mezza bustina di preparato per panna montata in polvere).

 

Iniziate preparando la base della torta: accendete il forno a 180 gradi in modalità statica.

Se seguite il metodo tradizionale, con uno sbattitore elettrico, montate il burro con lo zucchero, fino ad ottenere un composto cremoso.

Aggiungete le uova con la vanillina continuate a mescolate.

Unite, infine, la farina, il lievito e il latte fresco.

 

Se avete il Bimby, mettete nel boccale il burro e lo zucchero e mescolate per 30 secondi a velocità 5.

Unite le uova e il latte fresco, sempre mescolando per 30 secondi a velocità 5, e, infine, la farina, la vanillina e il lievito e mescolate nuovamente per 30 secondi a velocità 5.

 

Versate il composto in una tortiera foderata con carta da forno e cuocete in forno caldo per circa 35 minuti (regolatevi con il vostro forno e fate la prova stecchino: il dolce deve risultare asciutto all’interno).

Quando il dolce è pronto, lasciatelo raffreddare e sformatelo, già sul piatto da portata.

Solo quando sarete certi che la base sia ben fredda, preparatevi la bagna: mescolate il latte fresco, con il latte condensato (zuccherato e non zuccherando), aiutandovi con una frusta manuale, forate la torta con uno stuzzicadenti su tutta la superficie e fino in profondità e, con lo sciroppo ottenuto, ammorbidite il dolce.

Suddividete lo sciroppo in due volte: bagnate la torta una prima volta, mettetela in frigo per mezz’ora, quindi ripetete l’operazione e riponete la torta in frigo.

Ora non vi resta che montare la panna: io preferisco usare il preparato in polvere invece della panna fresca perchè si monta con maggiore facilità e restaben ferma per un tempo maggiore, ma è solo una mia impressione.

Aiutandovi con una spatola, distribuite la panna montata sulla superficie del dolce in uno strato omogeneo: ora lasciate il dolce in frigo per un’oretta e poi gustatelo con la massima soddisfazione!

Ecco la mia torta tres leches:

Dolce tres leches

 

torta tres leches

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su FacebookTwitter e Pinterest!

 

4 Risposte a “Torta tres leches (ricetta peruviana)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.