Torta alle carote di Laurel Evans (ricetta americana)

Carrot cake

Lo sapete vero che gli americani sui dolci sono imbattibili? Se volete averne la conferma, provate la torta alle carote (o carrot cake)!

E’ un dolce buonissimo e speziato, ideale per la colazione o per una pausa di dolcezza nella giornata: a differenza di altri dolci americani, poi, è senza burro, anche se, diciamoci la verità, non è affatto dietetico.

La preparazione è molto semplice: io ho usato la ricetta di Laurel Evans (con qualche modifica perchè non avevo il bicarbonato e l’ho sostituito con un’intera bustina di lievito per dolci): la ricetta si trova nel suo libro “American Bakery”, vera bibbia di tutto lo scibile dei dolci americani.

Altro vantaggio è che la carrot cake si prepara con ingredienti facilmente reperibili: niente latticello, niente melassa, basta avere in casa farina, olio di semi, carote, zucchero e uova, oltre alle spezie e al lievito.

Vedrete che con poca fatica otterrete un dolce semplicemente meraviglioso!

Se volete provare a realizzare insieme a me questa torta alle carote, seguitemi in cucina e prepariamola insieme!

Ingredienti per una tortiera di 24 cm di diametro:

  • 180 grammi di farina per dolci;
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci;
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio (io non lo avevo e ho usato una bustina intera di lievito per dolci);
  • 3/4 di cucchiaino di cannella;
  • 1/4 di cucchiaino di noce moscata in polvere;
  • 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano;
  • sale q.b.;
  • 200 grammi di zucchero;
  • 2 uova;
  • il succo di mezza arancia;
  • 150 ml di olio di semi;
  • 200 grammi di carote grattugiate.

 

Accendete il forno a 180 gradi in modalità statica. Tritate i chiodi di garofano in un mixer (se avete il Bimby, metteteli nel boccale per 20 secondi a velocità Turbo e teneteli da parte).

Se usate il metodo tradizionale, in una ciotola mescolate la farina, il lievito, il bicarbonato, la cannella, la noce moscata, i chiodi di garofano in polvere e il sale.

In un’altra ciotola più grande, con uno sbattitore, lavorate lo zucchero con le uova e il succo di arancia: quando il composto sarà chiaro e spumoso, aggiungete l’olio e continuate a montare.

Con una spatola incorporate prima le carote grattugiate e poi il composto di farina e spezie: il risultato finale dovrà essere un impasto morbido e omogeneo.

Se avete il Bimby, mettete nel boccale le uova, lo zucchero e il succo di arancia e mescolate per 30 secondi a velocità 4.

Aggiungete  i chiodi di garofano in polvere, la farina, la cannella, la noce moscata, il sale, il lievito e il bicarbonato e mescolate ancora per 30 secondi a velocità 5.

Infine incorporate le carote grattugiate per altri 30 secondi a velocità 3.

Versate l’impasto in una tortiera foderata con carta da forno bagnata e strizzata (io ho usato lo stampo ad anello della Lékué, che dopo la cottura si apre e lascia un elegante piatto in ceramica per servire) e cuocete in forno caldo per circa 35 minuti.

Che ne dite, non è una vera bontà?

Carrot cake

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su FacebookTwitter e Pinterest!

Precedente Pasta con pesto e pomodorini (ricetta primo piatto) Successivo Farfalle con zafferano e prosciutto cotto (ricetta primo piatto)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.