Crea sito

Stick di pollo (non fritti), ricetta secondi piatti

Stasera ricetta veloce, gustosa e pure light….ma cosa volete di più dalla vita????

Partiamo dal principio: gli stick di pollo sono un classico del fast food e in generale della cucina tex-mex, solitamente gustati insieme a salsa barbecue o ad altri accompagnamenti ipercalorici.

Oggi, invece, li rifacciamo ma senza salsa di accompagnamento e senza friggerli: voi penserete ad un piatto insipido, ma non è così, provare per credere.

Devo riconoscere, per onestà intellettuale, che questa è una rivisitazione di una ricetta di Benedetta Parodi, che prevedeva nella panatura originale le chips, cioè le cd. patatine…io però vi avevo promesso di restare light e, almeno per questo post, voglio mantenere l’impegno preso!

Ingredienti per 4 persone:

Battete con il batticarne le fettine di petto di pollo per renderle più sottili.

Tagliatele a striscioline (se le fette sono troppo lunghe, tagliate le striscioline a metà).

Passatele nel pangrattato, pressandole e facendolo aderire bene, e disponetele sulla placca del forno ricoperta di carta da forno.

Salate e condite con un filo d’olio e cuocete in forno caldo a 180 gradi in modalità ventilata per circa 20 minuti…buonissimi e per nulla unti!

Ecco i miei:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.