Pasta con fave guanciale e pecorino

La pasta con fave guanciale e pecorino è una ricetta sfiziosa, che esalta le fave novelle, che in questo periodo sono al top (ma ricordatevi che, una volta sgranate, si conservano benissimo per mesi in congelatore!!!)…del resto, l’abbinamento fave e pecorino è o non è quello più conosciuto nella cultura romana???

La ricetta è tratta dal libro di Benedetta Parodi “Ricette di famiglia”: io ho solo leggermente diminuito la dose di pecorino e aumentato quella del guanciale e devo dire che il cambio è stato molto gradito.

Se anche voi volete provare questa ricetta, seguitemi in cucina e prepariamo insieme la pasta con fave guanciale e pecorino!

pasta con fave guanciale e pecorino

Pasta con fave guanciale e pecorino

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg di fave novelle;
  • 1 scalogno;
  • 150 grammi di guanciale;
  • 350 grammi di pasta corta;
  • 80 grammi di pecorino grattugiato;
  • 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva;
  • sale grosso q.b. per la pasta.

La preparazione è molto semplice: l’unica operazione che vi porterà via del tempo è la pulizia delle fave, soprattutto se come me togliete anche la pellicina….però ne vale la pena, ve lo assicuro!

Iniziate quindi proprio dalle fave: sgranatele, togliete il picciolo e, solo da quelle più grandi, togliete la pellicina.

Cuocete le fave per un minuto e mezzo alla massima potenza nel microonde e tenetele da parte (cambiate recipiente, altrimenti con il calore continueranno a cuocere). Se non avete il microonde, potete far bollire le fave per 3-4 minuti.

Mettete a bollire l’acqua per la pasta e, quando bolle, salatela e calate la pasta.

In una padella capiente, mettete l’olio, distribuitelo, aiutandovi con un foglio di carta assorbente e mettete a soffriggere lo scalogno tritato finemente.

Aggiungete il guanciale e fatelo rosolare, quindi aggiungete le fave e saltatele per un paio di minuti per farle insaporire.

Nel frattempo, mettete metà pecorino in un bicchiere e diluitelo con qualche cucchiaio dell’acqua di cottura della pasta: dovrete ottenere una cremina.

Scolate la pasta quando è molto al dente, versatela nella padella, unite la crema di formaggio e il pecorino grattugiato restante e saltatela per un minuto, quindi servitela….vedrete che i vostri commensali si leccheranno i baffi!!!

pasta con fave guanciale e pecorino

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su FacebookInstagramTwitter e Pinterest!

Precedente Insalata di carciofi e asparagi Successivo Muffin al cocco e yogurt (dolce)

16 commenti su “Pasta con fave guanciale e pecorino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.