Pane in cassetta semi integrale con lievito madre

Il pane in cassetta semi integrale con lievito madre è un’idea perfetta per preparare il pane in casa una volta e averlo pronto per tutta la settimana: infatti, dopo la cottura, potete affettarlo e, da freddo, congelarlo in fette per averlo sempre disponibile. Basterà scongelarlo la mattina per la sera o, se vi siete dimenticati, scongelarlo al microonde (io di solito per due fette, faccio un minuto di defrost e 30 secondi a 800W).

Io lo trovo leggero e veramente gustoso: sarà per il mix di farine utilizzato, sarà per la lunga lievitazione, a me piace molto sia come base per il salato (salumi, formaggi, patè) che come accompagnamento per il dolce (confettura, creme spalmabili).

Se volete provare anche voi questa ricetta, seguitemi in cucina e prepariamo insieme il pane in cassetta semi integrale con lievito madre!

pane in cassetta semi integrale con lievito madre
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni12 fette
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gLievito madre rinfrescato
  • 440 gFarina Manitoba
  • 300 gFarina integrale
  • 170 mlLatte
  • 1 cucchiaioZucchero (o di malto d’orzo)
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaiSale

Strumenti

  • Ciotola
  • Cucchiaio
  • Pellicola per alimenti
  • Carta forno
  • Teglia rettangolare tipo plumcake

Preparazione

La preparazione con il metodo tradizionale

  1. In una ciotola, mettete il lievito madre e il latte intiepidito: con le mani o con un cucchiaio, sciogliete bene il lievito nel latte.

  2. Aggiungete l’olio e lo zucchero (o il malto) e mescolate bene con un cucchiaio per amalgamare gli ingredienti.

  3. Unite le due farine e il sale e iniziate ad impastare, prima con un cucchiaio e poi con le mani: dovrete ottenere un panetto dalla consistenza morbida.

La preparazione con il Bimby

  1. Mettete nel boccale il latte e intiepiditelo per 3 minuti a 50 gradi.

  2. Unite il lievito madre e mescolate per 30 secondi a velocità 3.

  3. Aggiungete l’olio e lo zucchero (o il malto) e mescolate ancora per 30 secondi a velocità 3.

  4. Unite le farine e il sale e impastate per 3 minuti a velocità Spiga: dovrete ottenere un panetto dalla consistenza morbida.

La lievitazione e la cottura

  1. Mettete il panetto in una ciotola pulita, che coprirete con la pellicola trasparente: mettete la ciotola a lievitare nel forno (se fa freddo, nel forno spento con la luce accesa) per almeno 10 ore (io l’ho fatto lievitare tutta la notte).

  2. Trascorso il tempo di lievitazione (l’impasto dovrà raddoppiare di volume),date al vostro pane una forma leggermente allungata, che possa stare in uno stampo da plumcake da 25 cm x 11 cm foderato con carta da forno, copritelo con la pellicola trasparente e fatelo lievitare ancora per un paio di ore.

  3. Cuocete il vostro pane nel forno statico caldo a 180 gradi per circa 40 minuti: sentirete che buono!

Note

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su FacebookInstagramTwitter e Pinterest!

Precedente Marmellata alle pesche e cannella (ricetta Bimby)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.