Crea sito

Oggi gnocchi (di patate)! (Ricetta base)

Di solito la tradizione è: giovedì gnocchi….ma il giovedì si lavora, quindi gli gnocchi di patate qui a casa ce li possiamo sognare! Meglio, molto meglio, prepararli di domenica: la calma del week end ci induce a mettere maggiore cura nelle cose che facciamo ed anche a permetterci di spendere un pochetto di tempo in più in cucina.

Gli gnocchi di patate non sono difficili da preparare, ma necessitano di un pochino di pazienza, soprattutto se vogliamo anche rigirarli (lo consiglio perchè così diventano più leggeri): considerate che le dosi di farina dipendono molto dal tipo di patata che scegliete (quelle a pasta bianca necessitano di meno farina, quelle a pasta gialla e soprattutto quele novelle possono arrivare a richiederne il doppio).

Se anche voi volete provare questa ricetta, seguitemi in cucina e prepariamo insieme gli gnocchi di patate!

gnocchi

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 grammi di patate (meglio a pasta bianca, peso senza buccia);
  • 200 grammi di farina per pasta fresca o gnocchi;
  • un uovo;
  • sale q.b..

Lessate le patate con la buccia per almeno 20 minuti in acqua bollente (le patate dovranno essere ben cotte).

Se seguite il metodo tradizionale, quando le patate sono pronte, sgocciolatele, tagliatele a metà e passatele con la buccia nello schiacciapatate (questo* è il mio), inserendo nella parte forata il lato senza buccia: vedrete che, come per magia, la buccia resterà all’interno dello schiacciapatate.

Mettete le patate in una ciotola capiente e fatele raffreddare per bene.

Aggiungete l’uovo, il sale e la farina e impastate fino ad ottenere una palla morbida, ma non appiccicosa (ripeto, le dosi di farina sono puramente indicative, aggiungetene finchè l’impasto non avrà raggiunto questa consistenza, a me ne è servito un cucchiaio in più, oltre agli iniziali 200 grammi).

Se avete il Bimby, potete velocizzare la preparazione dell’impasto come segue: dopo aver lessato e pulito le patate, mettetele nel boccale con un pizzico di sale e fate andate per 10 secondi a velocità 4. Aggiungete l’uovo e la farina e mescolate per 20 secondi a velocità 6 (se è necessario aggiungere altra farina, ripetete l’operazione).

Terminate la preparazione dell’impasto su un piano di lavoro e formate i vostri gnocchi.

Iniziate a tagliare piccole parti di impasto e a dare loro la forma di un salsicciotto non troppo sottile (aiutandovi se necessario con altra farina, a me è servita). Tagliate ogni salsicciotto di impasto a quadrottini  di circa un cm e mezzo e rigirateli con due dita sull’apposito rigagnocchi (questo* è il mio) o sui rebbi di una forchetta (qui il procedimento).

Mettete via via gli gnocchi a rassettare su un piano infarinato e cuoceteli in acqua bollente salata, in cui avrete versato un goccio d’olio: a differenza di quelli industriali, questi gnocchi cuociono in pochissimo tempo, giusto i minuti necessari a risalire a galla nella pentola.

Per il condimento, io ho scelto il ragù alla bolognese (qui la ricetta), ma potrete sbizzarrirvi come meglio vi pare.

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su FacebookInstagramTwitter e Pinterest!

*Post in collaborazione con Amazon.

 

2 Risposte a “Oggi gnocchi (di patate)! (Ricetta base)”

  1. Che belli ho già fame! Proverò a farli appena riesco. Magari una sera che il mio commensale fa tardi così ho più tempo per schiacciare le patate… Ma poi corre il rischio grosso che me li mangi tutti. Cosa ne pensi dell’idea di condirli col pesto?
    Sai che il mio commensale dice di non tollerare il formaggio…
    Ciao dalla tua bella di padella

    1. Ciao bella di padella, l’idea del pesto mi piace molto!
      Fammi sapere come ti vengono!
      Un abbraccio e a presto…il tuo avvocato ai fornelli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.