Girandole con zucchine e prosciutto di Praga (ricetta stuzzichino)

Oggi vi lascio una ricetta furba, le girandole con zucchine e prosciutto di Praga.

Ho detto “ricetta furba” e non a caso: infatti, si prepara in poco tempo, con una spesa minima ed ha anche un suo perchè sotto il profilo estetico…insomma, è buona ed è anche bella, oltre che facile da preparare!

Potrete sfruttare questa idea per una cena tra amici o per un buffet: le girandole, infatti, si preparano in anticipo e sono un ottimo stuzzichino per intrattenere gli ospiti in attesa del primo.

Vi ho incuriositi? Seguitemi in cucina e prepariamo insieme le girandole con zucchine e prosciutto di Praga!

Ingredienti per 20 girandole:

  • un rotolo di pasta sfoglia rettangolare;
  • un albume;
  • 100 grammi di prosciutto di Praga a fette;
  • due zucchine medio-piccole;
  • 6 cucchiai di parmigiano grattugiato (io ho usato il Lodigrana Bella Lodi).

La preparazione è davvero semplice: accendete il forno a 180 gradi in modalità statica.

Lavate e spuntate le zucchine e affettatele molto sottili dal lato lungo, aiutandovi con un pelaverdure.

Srotolate la pasta sfoglia rettangolare, spennellatela con l’albume e cospargetela con tre cucchiai di parmigiano.

Adagiatevi sopra le fette di zucchine, sovrapponendole leggermente.

Spolverate con i tre residui cucchiai di parmigiano e completate con le fette di prosciutto, sempre leggermente sovrapposte.

Arrotolate la pasta sfoglia, cercando di non far fuoriuscire il ripieno e di mantenere il rotolo abbastanza stretto.

Tagliate con un coltello a lama liscia il rotolo a fette di circa un centimetro di spessore e adagiatele su una placca ricoperta di carta da forno.

Cuocete in forno caldo per 15 minuti, quindi finite la cottura per 5 minuti a 200 gradi in modalità ventilata.

Ora non vi resta che godervi la serata!

Ecco le mie girandole con zucchine e prosciutto di Praga:

girandole con zucchine e prosciutto di Praga

girandole con zucchine e prosciutto di Praga

Se volete, vi aspetto su FacebookTwitter e Pinterest!

Precedente Risotto alla milanese (ricetta regionale) Successivo Brownies di Laurel Evans (ricetta americana)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.