Focaccia di grano arso (ricetta pugliese)

La focaccia di grano arso è un lievitato dal gusto davvero particolare.

Il grano arso è un prodotto tipico della mia Puglia ed ha un gusto lievemente tostato e affumicato: nasce come prodotto “povero”, che era ricavato dal grano che, dopo la mietitura, restava nei campi e che, a causa dell’esposizione al sole, si bruciava.

La farina di grano arso che si trova attualmente in vendita, ovviamente, subisce una sorta di tostatura a livello industriale e si utilizza di solito in proporzione di 1/3 rispetto al totale della farina di una preparazione. Io la utilizzo anche per preparare la pizza con farina di grano arso, ma è ottima anche per preparare il pane.

Per assicurare a questa focaccia (la cui ricetta mi è stata ispirata dal sito Ricette Bimby) la giusta dose di morbidezza, ho utilizzato anche un mix di farine per preparare la focaccia di patate, altro tipico prodotto pugliese.

Se volete provare anche voi questa ricetta, seguitemi in cucina e prepariamo insieme la focaccia di grano arso!

Focaccia di grano arso

focaccia di grano arso
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Lievito madre (rinfrescato) 100 g
  • Acqua 300 ml
  • Farina di grano arso 150 g
  • Semola di grano duro rimacinata 250 g
  • Farina 00 100 g
  • Mix per focaccia di patate (oppure fiocchi di patate) 50 g
  • Malto d’orzo 1 cucchiaino
  • Olio extravergine d’oliva 9 cucchiai
  • Sale fino 1 cucchiaino
  • Sale grosso (per la superficie) q.b.

Preparazione

L’impasto con il metodo tradizionale

  1. In una ciotola, sciogliete il lievito madre nell’acqua.

  2. Aggiungete il malto e 7 cucchiai di olio e mescolate con un cucchiaio.

  3. Unite le farine e il mix per focaccia di patate (o i fiocchi di patate) e impastate energicamente, aggiungendo il sale solo verso la fine: dopo circa 10 minuti, dovrete ottenere un impasto morbido.

L’impasto con il Bimby

  1. Mettete nel boccale il lievito madre e scioglietelo nell’acqua per 30 secondi a velocità 3.

  2. Aggiungete il malto, l’olio, le farine, il mix per focaccia di patate e il sale e impastate per 3 minuti a velocità Spiga.

La lievitazione e la cottura

  1. Mettete l’impasto in una ciotola unta di olio e copritelo con pellicola. Fatelo lievitare nel forno spento con la luce accesa (se in casa ci sono più di 20 gradi, è sufficiente il forno spento) per almeno 8 ore.

  2. Terminata la lievitazione (l’impasto dovrà raddoppiare di volume), togliete l’impasto dal forno e stendetelo in una teglia leggermente unta di olio: premete leggermente la superficie con le dita, per ottenere le tipiche fossette, coprite la focaccia nuovamente con la pellicola e lasciatela lievitare ancora mezz’ora.

  3. Accendete il forno a 180 gradi in modalità statica.

  4. Mentre il forno raggiunge la temperatura, cospargete la superficie della focaccia con i due restanti cucchiai di olio e il sale grosso.

  5. Cuocete la focaccia per 30 minuti nel forno caldo e gustatela appena sfornata per il massimo del sapore (io la trovo buona anche da fredda, comunque)!

Note

Vi lascio qualche altra ricetta per preparare delle gustose focacce: Panfocaccia con speck e rosmarino, Focaccia istantanea (senza lievito)Focaccia con pancetta e rosmarino!

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su FacebookInstagramTwitter e Pinterest!

Ricette di blog amici:

Focaccia di Milano del blog Cucina Casareccia

Focaccia veloce cotta in padella del blog Lo Scrigno del Buongusto

Focaccia di patate del blog Giovanna in Cucina

Precedente Torta soffice al cioccolato Successivo Melanzane in padella (contorno)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.