Chips di patate (ricetta contorno light)

sfoglie di patate
Versione al microonde

Le chips di patate sono un contorno, ma anche uno spezzafame gustoso e poco calorico, che sostituisce egregiamente le patatine in busta.

L’idea per questa ricetta me l’ha suggerita Paola del blog Zenzero e Limone, cuoca eccezionale per le sue ricette semplici e deliziose.

Io ho preparato le chips di patate, sia seguendo il metodo di Paola e quindi la cottura nel microonde (come potete vedere nella foto sopra), sia sperimentando la cottura tradizionale nel forno ventilato (come potete vedere nella foto in fondo alla pagina).

Entrambi i metodi hanno dato buoni risultati, anche se il forno tradizionale ha reso le chips davvero molto simili alle patatine.

In ogni caso, entrambi i procedimenti sono molto facili e richiedono solo l’uso della mandolina per affettare le patate in uno spessore sufficientemente sottile.

Ingredienti per 2 persone:

  • tre patate medie;
  • sale q.b.;
  • gli aromi che preferite (io nella versione al forno ho usato salvia e rosmarino tritati);
  • due cucchiaini di olio extravergine di oliva (solo se usate il forno tradizionale).

Pelate le patate ed affettatele in uno spessore piuttosto sottile con una mandolina: io ne ho una con lo spessore regolabile e ho scelto un taglio di circa 2 mm.

Mettete le fettine di patate a bagno nell’acqua e risciacquatele più volte fino ad eliminare tutto l’amido: l’acqua dovrà essere trasparente.

Asciugate le patate con uno strofinaccio pulito o con carta da cucina: non dovrà restare alcuna traccia di umidità.

Se scegliete di cuocerle nel microonde, disponete le fettine in un piatto senza sovrapporle, salatele e aromatizzatele, quindi cuocetele per 3 minuti alla potenza di 800W.

Giratele e cuocetele ancora per altri tre minuti a 300W. Ripetete le operazioni fino ad esaurimento degli ingredienti.

Se scegliete di cuocerle nel forno tradizionale, accendete il forno in modalità ventilata a 200 gradi.

Disponete le fettine di patate su una placca da forno ricoperta di carta da forno senza sovrapporle, salatele, conditele con pochissimo olio(una-due gocce su ciascuna fettina)  e aromatizzatele, quindi cuocetele in forno caldo per 10 minuti (state attenti perchè si scuriscono in un battito di ciglia).

Ora non vi resta che sentirle scrocchiare sotto i denti!

Sfoglie di patate
Versione al forno

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su FacebookTwitter e Pinterest!

Precedente Zucca saltata in padella (ricetta contorno Dukan) Successivo Torta con cioccolato e yogurt (ricetta light)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.