Burek con speck e scamorza affumicata (ricetta finger food)

Oggi vi offro una ricetta dall’aspetto esotico, ma declinata con gusti molto simili ai nostri: parlo dei burek con speck e scamorza affumicata, un’idea davvero semplice e gustosa per una ricetta finger food.

Nella realizzazione di questa ricetta sono stata ispirata da una preparazione di Benedetta Parodi, che ho personalizzato nel ripieno, che ho reso più vicino ai nostri gusti.

Il burek o börek è un piatto tipico della cucina turca e balcanica, che ha alla sua base l’utilizzo di un ingrediente versatile e non molto utilizzato nella nostra tradizione culinaria, la pasta phyllo (o fillo), delle sfoglie sottilissime che si utilizzano in sovrapposizione tra loro, spennellandole con olio o burro per farle aderire e lasciarle croccanti.

La pasta phyllo è davvero una scoperta: volendo, si può anche realizzare a mano, ma si trova facilmente (io uso quella surgelata, che va scongelata almeno un paio di ore prima di utilizzarla). Nell’uso, occorre solo avere l’accortezza di lavorarla piuttosto rapidamente perchè tende facilmente a seccarsi.

I burek, nella loro versione originale, sono dei fagottini di varia forma ripieni di carne macinata e verdure o formaggi: io, invece, ho provato a farcirli con speck e scamorza affumicata, utilizzando la ricotta per dare compattezza all’impasto.

Il risultato è stato ottimo: piacevole al palato e alla vista, oltre che davvero veloce e semplice da realizzare.

Volete provare a realizzarli insieme a me? Seguitemi in cucina!

Ingredienti per circa 15-16 burek di media grandezza:

  • 100 grammi di ricotta;
  • 60 grammi di speck a dadini;
  • 90 grammi di scamorza affumicata;
  • 1 uovo;
  • olio extravergine di oliva q.b.(io ho usato l’olio novello del Frantoio Moro);
  • 1 confezione di pasta phyllo (se usate quella surgelata, decongelatela un paio di ore prima, chiusa nella sua confezione per evitare che si secchi)
  • 1 tuorlo;
  • semi di sesamo q.b..

Accendete il forno a 180 gradi in modalità ventilata.

Tritate in un mixer lo speck e la scamorza affumicata a dadini, quindi aggiungete l’uovo e la ricotta e mescolate per ottenere una farcia di consistenza morbida, ma omogenea.

Se avete il Bimby, mettete nel boccale lo speck e la scamorza affumicata e sminuzzateli per 30 secondi a velocità 5; aggiungete la ricotta e l’uovo e mescolate per altri 30 secondi, sempre a velocità 5.

Srotolate la pasta phyllo e ricavate 45 rettangoli di uguali dimensioni: sovrapponetene tre alla volta, spennellandoli di olio extravergine, farciteli con un cucchiaino di composto e richiudeteli, sigillando i bordi con altro olio.

Ponete i vostri burek in una placca da forno foderata di carta da forno, spennellateli con il tuorlo per fargli assumere un colore dorato e decorateli con i semi di sesamo.

Cuocete in forno caldo per 15 minuti e gustateli in tutta la loro croccantezza!

Ecco i miei burek con speck e scamorza affumicata:

burek con speck e scamorza affumicata

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su FacebookTwitter e Pinterest!

Precedente Biscotti al cioccolato (ricetta dolce) Successivo Torta tres leches (ricetta peruviana)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.