Crea sito

Ricetta del pane casereccio pugliese

Quello di cui vi parlo oggi non è un semplice pane ma è la storia di una grande ed intera famiglia che si riunisce per creare con le proprie mani tante leccornie, ecco a voi la Ricetta del pane casereccio pugliese.

Profumo di legna che arde, profumo di genuino e di tradizione, risate tra Donne in famiglia , calore non solo del forno a legna ma di amore e di affetto, farina ovunque, mani che impastano e creano. Tutto questo vuol dire fare il pane in casa. Ho la grandissima fortuna di abitare nella zona dell’Amore, così mi piace chiamarla. Abita mia suocera (sono una delle poche al mondo ad essere fortunatissima ad avere una suocera come lei, con la S maiuscola), dalle zie di mio marito; nulla fa paura qui perchè è come se fossi abbracciata di continuo da tutti loro. Con loro non ci sono segreti, non c’è rivalità, invidia o cattiveria; con loro le tradizioni non hanno paura di essere dimenticate ed è soprattutto grazie a loro che la mia curiosità  in cucina non smette di vivere.  Una volta ogni due settimane io, mia suocera e due zie del marito ci riuniamo solo al forno a legna comune e diamo via allo spettacolo più bello che in cucina ci possa essere: creare tante pietanze ricche di amore e tradizione! Tante sono le preparazioni da poter realizzare, dal pane alle frise, dai biscotti alle ciambelle, dalle focacce ai taralli, melanzane, peperoni, carciofi e tutto ciò che la terra ci regala preparati in tutti i modi…insomma basta un forno a legna, dei rami secchi e donne con tanta energia per far risvegliare le papille gustative anche agli zombie 🙂


Seguimi anche su 

Ricetta del pane casereccio pugliese - pane pugliese facile con alveoli
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 3 panetti
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 500 g farina senatore cappelli ((o farina 00))
  • 500 g Semola di grano duro rimacinata
  • 600 g Acqua
  • 1 cucchiaio Sale fino
  • q.b. Lievito di birra

Preparazione

  1. Per prima cosa bisogna specificare che più tempo abbiamo a disposizione, meno lievito occorrerà e di conseguenza il pane sarà più digeribile e leggero quindi, ad esempio, se abbiamo la possibilità di impastare il pane la sera, basteranno 4gr di lievito di birra fresco; se invece intendete impastare nel pomeriggio, ad esempio verso le 15.00, inserire metà cubetto di lievito.

  2. Iniziamo facendo sciogliere il lievito in 300gr di acqua, aggiungiamo 200gr di farina (senatore o farina 00), mescoliamo bene, copriamo con pellicola  e lasciamo a temperatura ambiente per 2 ore.

  3. Trascorso questo tempo prendiamo il lievitino, aggiungiamo la restante acqua, la restante farina ed impastiamo bene. Non appena si inizierà a formare l’impasto, aggiungiamo il sale ed impastiamo per 10 minuti in modo energico.  Sporchiamo con poco olio una ciotola, mettiamo l’impasto e sigilliamo bene con pellicola.

    Se avete deciso di impastare la sera facciamo lievitare tutta la notte in frigo, al mattino tiriamo fuori la ciotola e, sempre coperta la lasciamo acclimare per 2 ore.

    Nel caso in cui abbiate deciso di impastare nel pomeriggio, formare il panetto, lo mettiamo nella ciotola sporca con l’olio, sigilliamo con la pellicola in modo che non prenda aria e facciamo lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio.


    A questo punto capovolgiamo la ciotola su un piano infarinato, senza strapazzare troppo l’impasto allunghiamo leggermente il panetto, facciamo un piccolo taglio in superficie, lo mettiamo su una teglia e lo lasciamo riposare, coperto, per 30 minuti. Cuociamo a 220° per i primi 10 minuti nella parte più bassa del forno, poi spostiamo nella zona centrale e proseguiamo la cottura.

     

Note

Se l’impasto dovesse risultare appiccicaticcio o un pò duro, aggiungere pochissima farina (o pochissima acqua) ma solo dopo aver lavorato bene l’impasto perchè la farina potrebbe assorbire acqua più lentamente o più velocemente rispetto alla comune 00.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *