Crea sito

Peperoncini ripieni di tonno

Chi pensa che i peperoncini piccanti debbano siano solo quelli dalla forma allungata sbaglia. La Calabria ci regala una qualità di peperoncino insolita che si presta benissimo alla preparazione di una conserva utilizzata soprattutto negli aperitivi ed antipasti: i Peperoncini ripieni di tonno.

Pochi ingredienti ed alla portata di tutti come tonno, capperi, alici ed olive nere. Siete armati di tanta ma tanta pazienza e di tempo da dedicare? Il tutto verrà ripagato dalla golosità di questa conserva. Questa tipologia di peperoncino “bacio di satana” la possiamo trovare dal nostro fruttivendolo di fiducia in 2 colorazioni: verde molto meno piccante, anzi quasi dolce, e rosso intenso davvero bello piccantino.


Se vuoi essere sempre aggiornato siamo anche su:

Peperoncini Baci di Satana ripieni di tonno
  • Preparazione: 1 Giorno
  • Cottura: qualche Minuto
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: qualche vasetta
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 500 g Peperoncini tondi piccanti (baci di satana)
  • 230 g Tonno sott'olio sgocciolato
  • 1 l Aceto di vino bianco
  • 1 l Acqua
  • 25 g Sale grosso
  • q.b. Acciughe sott'olio
  • q.b. Capperi sotto sale
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Innanzitutto mettiamo un paio di guanti in lattice per evitare di “bruciacchiarci” tutti, data la piccantezza dei peperoncini.

    Laviamo bene i peperoncini e procediamo a pulirli, quindi eliminiamo la calotta superiore ed i semi interno, li laviamo bene sotto acqua corrente; nel frattempo facciamo bollire acqua, aceto e sale grosso e, solo quando sarà arrivata a bollore, tuffiamo i peperoncini dentro per 1 minuti esatto, non oltrepassate questo tempo perchè rischiate di ammorbidirli troppo perdendo la loro caratteristica croccantezza.

    Scoliamo i peperoncini e li mettiamo ad asciugare, tutta la notte o almeno 12 ore, su un canovaccio pulito, possibilmente lavato senza uso di ammorbidenti o saponi troppo aggressivi, con la parte della calotta tagliata rivolta verso il basso in modo che tutta l’umidità venga assorbita.

Prepariamo il ripieno

  1. Sgoccioliamo benissimo il tonno e lo versiamo in un recipiente, aggiungiamo i capperi tagliuzzati e dissalati e, se vi piace, un pò di maggiorana; amalgamiamo bene tutto. Prepariamo anche le alici sott’olio sgocciolate tagliuzzate e riduciamo a metà anche l’oliva nera.

Farciamo i peperincini

  1. Sempre utilizzando i guanti procediamo così: nella mano sinistra manteniamo il peperoncino, con la destra lo riempiamo. Sul fondo mettiamo un pezzetto di oliva, uno di alice, riempiamo con il tonno pressando bene in modo che tutta l’aria possa fuoriuscire. Sistemiamo i peperoncini in un piatto da portata per evitare di sporcare i bordi del barattolo di vetro. Terminata l’operazione per tutti i peperoncini prendiamo i barattoli puliti e sterilizzali, mettiamo un pò di olio evo sul fondo ed iniziamo a disporre i peperoncini ripieni senza schiacciarli troppo, battiamo sul piano da lavoro il barattolo per far uscire eventuali bollicina d’aria e versiamo altro olio fino a coprire tutto. Chiudiamo i barattoli bene e procediamo con la sterilizzazione facendoli bollire, avvolti nei canovacci per 15 minuti dal bollore. Io, trascorso il tempo, li tolgo dall’acqua e li faccio raffreddare sotto un plaid a testa in giù.

    Prima di conservarli attendere almeno 20 giorni ed una volta aperto, conservare in frigorifero.

Note

Se vuoi essere sempre aggiornato siamo anche su:

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Peperoncini ripieni di tonno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *