Crea sito

Ricetta pesto di rucola veloce

Preparare in casa le salse non solo ci permette di risparmiare ma ci consente anche di alimentarci in maniera sana e con ingredienti conosciuti e di ottima qualità. Abbiamo già visto come preparare il pesto genovese (se vuoi la mia ricetta clicca qui  PESTO DI BASILICO GENOVESE) ormai conosciuto in tutto il mondo, meno famosa invece è la sua versione a base di rucola anziché di basilico. Un condimento delicato ma saporito che si prepara velocemente, perfetto per condire la pasta in estate o da spalmare sui crostini: un mix di rucola, parmigiano, pecorino, aglio, pinoli ed olio extravergine di oliva. Arricchirete così le vostre pietanze con un condimento dalla consistenza cremosa e dal gusto unico, ideale anche per dare un tocco in più ai vostri piatti di pesce e di carne. Perfetto per condire un’insalata di pasta accompagnato da pomodorini freschi a crudo per una giornata d’estate, infatti è buonissimo anche freddo.
Ecco come prepararlo in pochi e semplici passaggi.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 100 g Rucola
  • 150 ml olio extra vergine di oliva
  • 50 g Parmigiano reggiano (grattugiato)
  • 50 g Pecorino romano (grattugiato)
  • 50 g Pinoli
  • 5 g Sale fino
  • 1 spicchio Aglio

Preparazione

  1. Come prima cosa lavate molto bene sotto l’acqua la rucola e poi asciugatela. Trasferitela nel bicchiere del mixer insieme al parmigiano, al pecorino, ai pinoli, allo spicchio di aglio al quale avrete tolto l’anima ed al sale.
    Aggiungete una piccola parte dell’olio extra vergine di oliva e cominciate a frullare a bassa velocità. Mano a mano, aggiungete il restante olio d’oliva a filo fino ad ottenere una crema ben amalgamata e fluida. Ecco pronto il vostro pesto di rucola!
    Se decidete di utilizzarlo per condire la pasta al momento di mischiarlo allungatelo con un mestolo di acqua di cottura.

Note

Una delle varianti prevede l’utilizzo delle mandorle oppure delle noci al posto dei pinoli. In quest’ultimo caso prima di usarle scottate 50 g di gherigli di noci in acqua bollente per un paio di minuti, scolateli, lasciateli intiepidire e spellateli prima di utilizzarle.
Il pesto di rucola si sposa benissimo con qualsiasi tipo di pasta come i fusilli o le penne rigate. Provate a fare un sugo con i pomodorini per un ottimo piatto di pasta fredda. Potete conservare il pesto di rucola in barattoli con chiusura ermetica fino a 3 giorni, con un dito di olio sopra. Se all’utilizzo dovesse risultare denso, aggiungete un altro goccio di olio o un po’ di acqua di cottura. Potete anche congelarlo in vasetti monoporzione da utilizzare all’occorrenza.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.