Ricetta pasticini siciliani di pasta di mandorle

RICETTA PASTICCINI SICILIANI PASTA DI MANDORLE

Questi golosi e profumati dolcetti sono pasticcini di pasta di mandorle con la ciliegia candita, tipici della tradizione siciliana.

Sono facilissimi da preparare e bastano pochi ingredienti: mandorle, zucchero ed albumi.

In più una volta imparata la ricetta potrete tranquillamente variarla od arricchirla utilizzando pistacchi al posto delle mandorle o aggiungendo gocce di cioccolato o ancora aromatizzarla con scorza di limone o arancia.

Se non avete ancora capito di cosa sto parlando o non li avete mai assaggiati vi dico solo che sono quei pasticcini che quando li mangi si sciolgono in bocca.

Quelli con il guscio appena croccante e il ripieno morbido, così delicati che una volta assaggiato uno, poi non si riesce più a smettere di mangiarne un altro.

Insomma dovete provarli!

Sono ottimi sia per accompagnare un tè con le amiche ma anche a fine pasto anche se ad essere sinceri per me vanno bene in ogni momento della giornata!!!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzionicirca 22 pasticcini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

per la pasta di mandorla

  • 250 gmandorle intere pelate
  • 250 gZucchero
  • 60 gAlbumi (circa 2 uova piccole)
  • cucchiainoEssenza di mandorla

per la decorazione

  • q.b.Ciliegie candite

Strumenti

  • Frullatore / Mixer
  • Sac a poche
  • Bocchetta a stella
  • Carta forno
  • Teglia

Preparazione

Preparazion epasta di mandorla

  1. Come prima cosa mettete nel mixer le mandorle pelate e lo zucchero.

    Frullate fino a ridurle in polvere, fatelo velocemente e stoppando ogni tanto il mixer per evitare che le mandorle si surriscaldino e rilascino il loro olio.

    A questo punto unite gli albumi e l’aroma di mandorla e frullate nuovamente per amalgamare il tutto.

    Vedrete che l’impasto diventerà compatto ma ancora morbido.

    Trasferitelo in una tasca da pasticcere con la bocchetta rigata e diametro di circa 10 mm.

     

Cottura

  1. Prendete una teglia e foderatela con della carta da forno poi aiutandovi con la sacca da pasticcere formate dei mucchietti alti circa 2 cm e larghi circa 3.

    Le misure non sono da prendere come legge, fatelo ad occhio, ma almeno in questo modo avrete un parametro da seguire per i tempi di cottura.

    Una volta formati i mucchietti guarnite l’estremità con metà ciliegia candita.

    Prima di informare lasciate la teglia, coperta con della pellicola trasparente, in frigorifero a raffreddare per almeno 6 – 7 ore (l’ideale sarebbe tutta la notte).

    Terminato il tempo di riposo cuocete i vostri pasticcini in forno pre riscaldato ventilato a 180 gradi per circa 15 minuti.

    Mi raccomando fate attenzione che non si cuociano troppo altrimenti diventerebbero duri e perderebbero la loro morbidezza interna.

    Per avere un’idea di quando saranno pronti considerate che devono rimanere ancora un po’ pallidi, quindi cominciate a controllarli trascorsi 12 minuti.

    Una volta cotti sfornati e lasciateli raffreddare, meglio se su una gratella.

    Ecco pronti i vostri pasticcini siciliani di pasta di mandorle!

     

Note

PASTICCINI SICILIANI PASTA DI MANDORLE

CONSERVAZIONE

Possono essere conservati chiusi in una scatola da biscotti anche per una settimana a temperatura ambiente.

Non possono essere surgelati.

CONSIGLI E VARIANTI

Non saltate il passaggio in frigorifero è molto importante perché evita che i pasticcini si sciolgano nei primi minuti di cottura e mantengano così la forma.

Se preferite potete aromatizzare l’impasto aggiungendo della scorza di limone o di arancio.

Per la decorazione al posto delle ciliegie candite potete utilizzare delle mandorle a lamelle.

Se ti piacciono questi pasticcini guarda anche la ricetta Canestrelli Mandorle e Uvetta pronti in soli 30 minuti

Segui il mio profilo Instagram cliccando qui https://www.instagram.com/atavolacontea_/?hl=it

Precedente Canederli tirolesi ricetta facile Successivo Ricetta biscotti cookies facili e veloci

Lascia un commento