Ricetta chips di patate

RICETTA CHIPS DI PATATE
Se c’è una cosa a cui non riesco a dire di no anche se sono piena come un uovo sono le chips di patate! Le mangerei fino a scoppiare.

Se anche voi, come me, non resistete alle patatine fritte e ne mangereste sempre, vi spiego come farle in casa in modo facile e veloce.
Preparerete a casa vostra patatine chips buone e croccanti come quelle in busta che si comprano, anzi più buone!
Sono talmente buone e croccanti che una tira l’altra
bastano pochissimi ingredienti: solo patate, olio di semi e sale, a cui potete aggiungere aromi e spezie per renderle ancora più irresistibili
Credetemi se vi dico che non hanno nulla da invidiare a quelle che si comprano al supermercato!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 – 6 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gPatate
  • q.b.Sale
  • 1 lOlio di semi di arachide (per frittura)
  • q.b.aromi vari (rosmarino, paprica,)

Strumenti

  • Padella per friggere
  • Schiumarola
  • Mandolina

Preparazione





  1. Innanzitutto lavate accuratamente le patate e sbucciatele.


    Poi tagliatele a fettine sottili dello spessore di poco meno di 1 mm con l’aiuto di una mandolina.


    Mettetele a bagno in acqua fredda per almeno 30 minuti, affinché perdano l’amido in eccesso.


    Scolate le fettine e asciugatele delicatamente tamponandole con canovaccio pulito o della carta assorbente

  2. Nel frattempo versate dell’abbondante olio di semi di arachide in un pentolino dai bordi alti e stretti.


    Quando avrà raggiunto la temperatura di 160° immergetevi le fette di patate.


    Io uso un pentolino al posto della padella perché utilizzando meno olio riesco comunque a far si che le patate siano completamente immerse.


    Come diceva mia nonna, più olio usi meno il cibo se ne assorbe: provate è verissimo.


    Nulla vi vieta ovviamente di utilizzare una padella.

    Friggete poche patate alla volta, avendo cura di muoverle di tanto in tanto con l’aiuto di una schiumarola

  3. Non appena avranno finito di sfrigolare e saranno diventate dorate, toglietele velocemente dall’olio con una schiumarola.


    Fatele scolare e adagiatele su di un piatto ricoperto di carta da assorbente.


    Disponete le chips di patate ben sparpagliate, cercando di non sovrapporle, in modo che l’olio in eccesso venga assorbito dalla carta


    A questo punto per rendere veramente croccanti le tue chips immergile di nuovo nell’olio per poco più di un minuto.

    Vedrete come la doppia frittura le renderà ancora più croccanti e rimedierà ad eventuali fettine rimaste morbide.

    Scolatele e trasferitele nuovamente su un piatto con carta assorbente

    Lasciatele raffreddare poi mettetele dentro una ciotola capiente e salate a piacere.

    Un consiglio: Scuoti la ciotola per distribuire uniformemente il sale così eviti di rompere le chips.

    Le tua chips di patate sono pronte!

CONSERVAZIONE

Ti consiglio di gustare le tue chips di patate appena pronte, in modo da preservarne tutta la deliziosa croccantezza.


Sconsiglio la congelazione.

CONSIGLI

Prima di procedere alla frittura le patate dovranno essere ben asciutte

Per questa ricetta non è obbligatorio sbucciare le patate.

Attenzione: benché le fette siano molto sottili hanno comunque bisogno di 3 – 4 minuti di cottura. Se friggendo scuriscono troppo velocemente, abbassate la fiamma.

VARIANTI ED IDEE


Dopo la frittura, potete aromatizzare le vostre chips di patate.
Basterà spolverizzarle con della paprika (dolce o piccante), del peperoncino oppure con un trito di rosmarino e sale grosso.

Potete procedere anche con la cottura in forno anche se il risultato non è proprio lo stesso-
In questo caso sarà necessario mettere le patate una volta tagliate in una ciotola con un filo d’olio ed eventuali aromi.
Mescolate bene con le mani per far assorbire tutto il condimento.
A questo punto disponetele su una teglia facendo attenzione che non siano sovrapposte.
Cuocete a 120 gradi in forno ventilato per circa 30 minuti.
Controllale in ogni caso verso la fine perché alcune chips potrebbero “colorarsi” prima del tempo.
In questo caso toglile e prosegui la cottura per le altre.
Una volta pronte toglile dal forno, lasciale raffreddare ed aggiustale di sale se è il caso.

Chi ha poco tempo potrà invece preparare le chips di patate al microonde
Sono ancora più leggere perchè cotte senza olio.
Tagliate le patate a fettine sottili, asciugatele e sistematele sul piatto del forno a microonde rivestito con carta forno a 800 watt per 4-5 minuti, o fino a doratura.
Una volta pronte aggiungete il sale, mescolate e gustate.

Precedente Ricetta Gobeletti dolci liguri di pasta frolla Successivo Raccolta primi piatti autunnali

Lascia un commento