Pasta con ragù di pesce

PASTA AL RAGU’ DI PESCE

Una alternativa al ragù di carne, saporito e delicato al tempo stesso che si sposa con ogni formato di pasta.

Particolarmente indicato per la primavera e l’estate perché leggero e veloce da preparare.

A differenza del ragù alla bolognese non necessita di tante ore di cottura.

E poi con questa ricetta base potrete realizzare piatti personalizzati in base ai vostri gusti o alla disponibilità del pesce del giorno.

Infatti è possibile utilizzare diverse tipologie di pesce: dal branzino, all’orata, al merluzzo oppure arricchire il sugo con molluschi come cozze e vongole.

E non dimenticate che può anche essere una ricetta del riciclo utilizzando il pesce cotto avanzato magari la sera prima.

Preparate questo meraviglioso piatto ai vostri ospiti: il successo è assicurato.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Passata di pomodoro 400 ml
  • filetto trota salmonata 150 g
  • Filetti di platessa 150 g
  • Olio extravergine d’oliva 50 ml
  • Vino bianco secco 1/2 bicchiere
  • cipolla 1/2
  • carota 1
  • Sedano 1 costa
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

Pulitura pesce

  1. Innanzitutto occupiamoci della pulitura del pesce.

    Iniziamo dal filetto di trota. E’ praticamente già pulito non ci resta che eliminare le lische aiutandovi con una pinzetta da cucina.

    A questo punto togliete la pelle esterna facendo scorrere la lama del coltello tra la polpa del pesce e la pelle.

    Poi tagliatela a cubetti e mettetela da parte.

    Prendete la sogliola e tagliatela a cubetti come la trota.

Ricetta Step 1

  1. A questo punto prepariamo le verdure per il sugo.

    Pelate le carote, la cipolla ed il sedano e tagliateli a pezzetti.

    Mettetele nel mixer insieme all’aglio e tritatele finemente.

    Prendete una padella, versate un cucchiaio di olio ed aggiungete il trito di verdure.

    Cuocete a fuoco basso per circa 10 minuti.

  2. Poi aggiungete la sogliola e la trota e proseguite la cottura a fuoco vivace per circa 5 minuti stando attenti che non si attacchi sul fondo.

    Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare.

    Aggiungete la passata di pomodoro e mescolate bene per amalgamare il sugo.

    Assaggiate e regolate di sale e pepe.

    Abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa 10-15 minuti.

Ricetta Step 2

  1. Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata.

    Scolatela al dente e trasferitela nella padella con il ragù di pesce insieme a 2 cucchiai di acqua di cottura della pasta.

    Saltate in padella per ancora 2 minuti.

    Impiattate e servite subito.

Note

CONSERVAZIONE

Vi consiglio di mangiarli non appena pronti.

Nel frigorifero si conservano per al massimo 1 giorno.

Il sugo invece da solo può essere surgelato chiuso in barattoli di vetro.

CONSIGLIO

Se vi piace il piccante potete aggiungere qualche pezzetto di peperoncino fresco.

Questo è anche un piatto del riciclo.

Se vi dovesse essere avanzato del pesce da una grigliata o da del pesce al forno potete utilizzarlo.

Basterà pulirlo privandolo di eventuali lische o dalla pelle e ridurlo a pezzetti.

Poi lo unirete in padella con la passata di pomodoro e le verdure ed il gioco è fatto.

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche su instagram https://www.instagram.com/atavolacontea_/

Precedente Involtini di sogliola light Successivo Panini da farcire senza impasto ricetta veloce

Lascia un commento