MANDORLE pralinate

MANDORLE pralinate

Sono sincera una cosa alla quale proprio non riesco a resistere sono le mandorle e gli arachidi pralinati!

Sin da bambina li adoravo e facevo delle scene pazzesche fino a quando i miei genitori cedevano e me li compravano, insieme ovviamente alle frittelle, alle bancarelle delle sagre o dei luna park.

Ricordo ancora quei sacchettini di plastica, leggermente appiccicosi con all’interno quelle piccole leccornie, ne mangiavo una dietro l’altra fino a quando non vedevo il fondo del sacchetto.

Nei negozi non si trovavano ed aspettare l’occasione adatta era quasi una fatica!
In realtà, una volta adulta, mi sono resa conto che sono semplicissime da fare in casa e servono soltanto tre ingredienti: mandorle o arachidi, zucchero ed acqua.

L’occasione giusta per preparale sono le feste di Natale: perfette come snack, come goloso regalo per i vostri amici o da inserire nella Calza della Befana.

Vedrete che in pochissimi passi otterrete delle deliziose mandorle pralinate che faranno la gioia di grandi e piccini, e tutti si contenderanno i sacchettini per poterle sgranocchiare … menomale che le feste natalizie vengono solo una volta all’anno!!!!!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni1 sacchetto
  • CucinaItaliana

Ingredienti

mandorle (150 g)
zucchero (120 g)
acqua (35 ml)

Strumenti

Passaggi

STEP 1

Metti le mandorle (o arachidi) all’interno di una padella d’acciaio ed aggiungi zucchero ed acqua a temperatura ambiente.

Cuoci a fiamma medio bassa mescolando di continuo.


Vedrai che inizialmente il liquido composto dall’acqua e dallo zucchero sciolto comincerà a bollire per poi cristallizzarsi formando una patina intorno alle mandorle.

STEP 2

A questo punto abbassa leggermente la fiamma continuando a mescolare fino a quando lo zucchero non inizierà a caramellarsi ed assumere un colore ambrato.

Nel frattempo fodera con della carta da forno un tegame o direttamente la leccarda del forno.

Trasferisci le mandorle a raffreddare sulla teglia distanziandole il più possibile.

Man mano che si raffredderanno dividi quelle che sono rimaste attaccate tra di loro.

Le vostre mandorle pralinate sono pronte, facile vero? Gustatele in compagnia!

CONSERVAZIONE

 Una volta pronte le mandorle pralinate si conservano chiuse in un contenitore ermetico a temperatura ambiente fino a 7 giorni.

NOTE

Seguendo lo stesso procedimento è possibile preparare arachidi o nocciole.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.