Crea sito

CROSTATA con crema di PISTACCHIO che rimane morbida


CROSTATA con crema di PISTACCHIO che rimane morbida

Una crostata semplice e genuina ma golosa e perfetta per ogni occasione realizzata con un guscio di pasta frolla che racchiude un ripieno cremoso di crema di pistacchio.

La ricetta per la base di frolla è molto facile, un grande classico di famiglia super collaudato, e poi un piccolo trucchetto per far si che a fine cottura la crema di pistacchio non risulti secca ed indurita ma ancora cremosa e golosissima.

Profumata e dal tipico sapore del pistacchio che mi raccomando deve assolutamente essere di ottima qualità: neanche a dirlo vi consiglio quello di Bronte.

Una torta ideale per ogni occasione, ottima per colazione, perfetta per l’ora del tè o per la merenda ma anche come dolce di fine pasto.

Il guscio è realizzato con una base di frolla al burro, ma si presta ad essere fatta anche con una frolla all’olio per chi non vuole o può utilizzare questo ingrediente, oppure con una frolla al cacao per i più golosi e perfino con una frolla senza glutine per chi soffre di intolleranze (tutte le varianti si trovano in fondo alla ricetta).

La crostata con crema di pistacchio è semplice e genuina, friabile fuori e cremosa dentro, una delizia alla quale è impossibile resistere!

CROSTATA con crema di PISTACCHIO che rimane morbida

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzionitortiera diametro 24 cm
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
776,34 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 776,34 (Kcal)
  • Carboidrati 50,72 (g) di cui Zuccheri 18,28 (g)
  • Proteine 20,37 (g)
  • Grassi 54,75 (g) di cui saturi 14,35 (g)di cui insaturi 8,01 (g)
  • Fibre 5,20 (g)
  • Sodio 15,06 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

per la frolla

  • 300 gfarina 00
  • 180 gburro (a temperatura ambiente)
  • 1uovo (intero)
  • 100 gzucchero
  • 1 bustinavanillina
  • Mezza bustinalievito in polvere per dolci (circa 8 g)

per il ripieno

  • 400 gcrema di pistacchi

Preparazione

preparazione frolla

  1. Monta il burro morbido e lo zucchero con le fruste elettriche o nella planetaria, il composto deve risultare chiaro e spumoso.

    Poi unisci l’uovo intero continuando sempre a mescolare con le fruste elettriche.

  2. Aggiungi la farina precedentemente setacciata con il lievito e la vanillina e mescola a mano con l’aiuto di una spatola.

    Con le mani spolverate di farina ed impastando poco ottieni un panetto di frolla morbida di una consistenza che si stacchi dal piano di lavoro (Se necessario aggiungi una spolverizzata di farina).

    Chiudi la frolla con della pellicola per alimenti e riponi in frigo a riposare e rassodare per almeno 30 minuti.

preparazione base crostata

  1. Stendi 2/3 della frolla con l’aiuto di un mattarello su un piano infarinato ad uno spessore di 5 mm e rivesti una tortiera imburrata e infarinata (diametro 24 cm), rifilando gli eventuali eccessi di frolla con un coltello.

    Riempi di crema spalmabile al pistacchio il guscio di frolla lasciando 1 cm di bordo libero.

  2. Preparate le strisce di impasto per formare la classica griglia.

    Poi adagiate le prime 3 strisce sulla crostata ed a seguire altre 3 ad incrocio.

    Mettete la crostata con crema al pistacchio in frigorifero per almeno 45 minuti prima di infornare: la crema deve risultare dura.

cottura

  1. Preriscaldate il forno a 180 gradi in modalità statica. Infornate la crostata con crema di pistacchio nella parte centrale del forno e posizionato il piano sopra la crostata a distanza molto ravvicinata.

    Nel piano sopra la crostata mettete una leccarda in modo da riparare dal calore la torta, questa operazione è importante affinchè la crema di pistacchio rimanga morbida (in alternativa potete ricoprire la crostata con pellicola di alluminio).

  2. Cuocete per 20 minuti poi abbassate la temperatura del forno a 170 gradi ed eliminate la leccarda sopra la crostata, proseguite la cottura per altri 10 – 15 minuti.

    I tempi di cottura sono indicativi e variano da forno a forno, sarà pronta quando la frolla diventerà leggermente dorata in superficie ma sempre chiara e non bruciata.

    Sfornate e lasciate raffreddare prima di rimuoverla dallo stampo.

VARIANTI

FROLLA SENZA BURRO

Per preparare una frolla senza burro, utilizzate 330 g di farina 00, 130 g di zucchero, 1 uovo intero + 1 tuorlo, 1 bustina di vanillina e sostituite il burro con 100 ml di olio di semi. Montate le uova con lo zucchero e la vanillina, poi aggiungete l’olio a filo. Per ultima unte la farina.

FROLLA SENZA GLUTINE

Per preparare la frolla senza glutine vi serviranno i seguenti INGREDIENTI: 100 g farina di riso, 100 g fecola di patate, 50 g di amido di mais, 100 g zucchero, 60 ml olio di semi di girasole, 1 uovo, 8 g lievito per dolci.

Mettete in una ciotola l’uovo, lo zucchero, l’olio di semi ed il lievito e mescolate. Poi unite poco alla volta le farine, precedentemente unite e setacciate (farina di riso, amido di mais e fecola di patate).

Trasferite il tutto sul tavolo da lavoro e lavorate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. La vostra frolla senza glutine è pronta per essere usata. Ricordate però che l’elasticità di questa frolla non è come quella tradizionale ma rimane più friabile.

FROLLA AL CACAO

Per preparare la frolla al cacao vi serviranno i seguenti INGREDIENTI: 300 g farina 00, 50 g cacao amaro in polvere, 200 g burro, 200 g zucchero, 1 uovo.

Mettete il burro ammorbidito tagliato a pezzetti in una ciotola insieme allo zucchero. Montatelo con le fruste elettriche fino a renderlo cremoso. Poi unite l’uovo e mescolate con una spatola fino a quando non si sarà ben assorbito. Infine aggiungete il cacao e la farina setacciati ed impastate fino ad ottenere un panetto morbido e compatto. Lasciate riposare in frigorifero 30 minuti prima di stenderla.

CONSIGLI

Se la pasta frolla rimane troppo in frigo è possibile che tenda a spaccarsi durante la stesura. In questo caso impastala velocemente e stendila di nuovo, sarà perfetta.

Siccome in questo impasto è presente una percentuale di lievito questo tipo di frolla richiede una stesura non più alta di 5 mm.

Per facilitare l’operazione ti consiglio di stendere la pasta frolla su un foglio di carta forno e poi di capovolgerlo direttamente sulla tortiera.

Io ho deciso di aromatizzarla con la vanillina ma puoi sostituirla con buccia di arancia o di limone, che conferiranno un profumo agrumato.

CONSERVAZIONE

Una volta cotta la crostata con crema al pistacchio si conserva in frigorifero per al massimo 3 giorni coperta da pellicola trasparente o da carta stagnola.

Se ami le crostata forse potrebbero piacerti queste ricette

1 – CROSTATA MULTISTRATO

2 – Crostata con FROLLA al CACAO

3 – Crostata RICOTTA e CIOCCOLATO

Oppure torna alla home page e guarda tutte le altre ricette di dolci cliccando qui https://blog.giallozafferano.it/atavolacontea/

Segui A Tavola con Tea su Instagram cliccando il seguente link https://www.instagram.com/atavolacontea_/?hl=it

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.