Crea sito

Crema CHANTILLY classica francese

Crema CHANTILLY classica francese


Crema CHANTILLY classica francese

La crema chantilly classica francese è una preparazione di base della pasticceria molto amata per la sua sofficità e leggerezza, il gusto delicato e la versatilità nell’utilizzo in pasticceria.

Nasce in Francia nel XVI secolo e si compone di soli tre ingredienti panna fresca da montata, un bacello di vaniglia e zucchero a velo.

Da non confondere con la crema diplomatica, chiamata anche crema chantilly all’italiana, che viene preparata unendo alla panna montata della crema pasticcera, solitamente seguendo la proporzione 3/4 di crema pasticcera e 1/4 di panna montata.

La crema chantilly classica francese si presta per essere utilizzata in tantissime ricette dolci: da quelle più classiche a base di pan di spagna, alla pasta sfoglia, ottima con meringa per una leggera e golosa Pavlova. Perfetta per farcire pasticcini come bignè, tartellette e cannoli, deliziosa se servita insieme a pancakes, o dolci lievitati come brioches, veneziane, panettoni, pandori o colombe.

I più golosi la amano anche gustata da sola, come un dolce al cucchiaio, magari accompagnata con frutti di bosco, kiwi, mango, o salsa al cioccolato fondente.

La crema chantilly classica francese può inoltre essere personalizzata in base ai vostri gusti sia per quanto riguarda la consistenza che per l’aroma.

Per chi ama una crema più soffice e leggera basterà cambiare le proporzioni e mescolare le due creme, pasticcera e chantilly, in parti uguali; se preferite invece un gusto più fresco provate a sostituire la bacca di vaniglia con scorza di limone o arancia (di agricoltura biologica).

La ricetta è semplice e non presenta particolari difficoltà a patto di seguire poche e semplici regole. Preparatela con me e vi svelerò tutti i trucchi per non fare errori ed ottenere una perfetta

Crema CHANTILLY classica francese

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Porzionicirca 500 g di crema
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • panna fresca liquida (500 ml)
  • zucchero a velo (100 g)
  • baccello di vaniglia (i semi di 1 bacello)

Preparazione

step 1

  1. Come prima cosa vi consiglio di mettere gli strumenti che utilizzerete (fruste sbattitore elettrico o planetaria e recipiente) in frigorifero per almeno 30 minuti, se anche gli attrezzi sono freddi otterrete un risultato perfetto.

    Incidete il baccello di vaniglia e prelevate i semini interni raschiando il contenuto con la lama di un coltello.

step 2

  1. Versate nel recipiente o nella planetaria la panna ben fredda di frigorifero, poi aggiungete i semi del baccello di vaniglia e cominciate a montare alla massima velocità.

    Versate tutto lo zucchero a velo ma poco per volta, sempre continuando a montare, dovrete ottenere una crema soffice e spumosa.

step 3

  1. Per essere certi di aver montato la panna a regola d’arte potete fare la stessa prova che si fa per gli albumi montati a neve: capovolgere la ciotola, la panna non deve colare via, ma al contrario rimanere saldamente attaccata alle pareti del recipiente.

    A questo punto la crema chantilly è pronta da gustare o per essere utilizzata nella farcitura di torte o pasticcini.

CONSERVAZIONE

Una volta pronta la crema chantilly classica francese va utilizzata immediatamente, quindi vi consiglio di prepararla all’ultimo. Infatti se dovesse essere messa in frigorifero tenderebbe a smontarsi.

TRUCCHI e CONSIGLI per una crema chantilly classica perfetta

1)      Per montare la panna a regola d’arte è importante che anche gli strumenti siano freddi: tenete il recipiente e le fruste almeno 15 minuti in frigo prima di utilizzarli.

2)      Anche la panna, ovviamente, deve essere ben fredda quindi toglietela dal frigo solo nel momento in cui deve essere utilizzata.

3)      Assicuratevi che le fruste dello sbattitore elettrico siano perfettamente pulite per non compromettere la buona riuscita della crema.

4)      Quando unite lo zucchero a velo alla panna abbassate la velocità delle fruste elettriche ed aggiungete lo zucchero poco per volta.

5)      Non dimenticatevi di aggiungere i semi del bacello di vaniglia altrimenti otterrete una semplice panna montata

VARIANTI

Se preferite potete aromatizzare la crema chantilly classica con la scorza grattugiata di un limone o di un arancio oppure con 1 cucchiaio del vostro liquore preferito.

Nel caso in cui non abbiate il baccello di vaniglia potete utilizzare una busta di vanillina oppure dello zucchero a velo vanigliato.

Segui A Tavola con Tea su Instagram cliccando il seguente link https://www.instagram.com/atavolacontea_

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.